Seguici su

Cerca nel sito

Mare, il Sindaco: “Un’ordinanza per il libero accesso e la sicurezza”

Pascucci: "Liberare un corridoio di sicurezza per il passaggio dei mezzi di soccorso, e permettere l’accesso al mare da parte dei diversamente abili"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Abbiamo emesso nel primo weekend di Luglio, quindi perfettamente in tempo per monitorare i risultati ed eventualmente correggere il tiro nelle prossime settimane – ha annunciato il Sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci –  un’ordinanza che impedisce il parcheggio nella fascia dei 10 metri a monte del muretto dell’arenile di Campo di Mare. Il senso di questa ordinanza è chiaro: regolamentare la zona di parcheggio del nostro lungomare per garantire maggiore sicurezza e accessibilità alle spiagge, sia quelle libere che quelle attrezzate”.

“Negli anni passati, infatti – continua il Sindaco -, era successo più di una volta che i mezzi di soccorso non riuscissero a circolare agevolmente a causa delle tante auto e camper parcheggiati senza alcuna regolamentazione. Trovare una soluzione era indispensabile. Ma non solo.
Anche i diritti delle persone con ridotta mobilità, in quella situazione, non erano garantiti per l’impossibilità speso di raggiungere e parcheggiare vicino le strutture balneari. L’ordinanza istituisce quindi ben 6 posti auto riservati ai possessori di contrassegno presso ogni stabilimento balneare. Chiaramente, sarà garantita anche la possibilità di parcheggio ai lavoratori delle strutture balneari”.

Il parcheggio del lungomare di Campo di Mare può contenere circa 3.500 auto. Con le nuove disposizione si rinuncia a circa 40 parcheggi, ma si apre un corridoio di sicurezza tra l’area parcheggio e l’arenile.

“In queste prime settimane – ha detto il Sindaco – i nostri agenti della Polizia Locale saranno presenti in loco per facilitare la nuova viabilità e per dare informazioni ai cittadini, a cui chiediamo, sin da ora, la massima collaborazione”.

Più informazioni su