Seguici su

Cerca nel sito

Al via Ecosuoni sulla Francigena

Il primo appuntamento della rassegna itinerante venerdì a Campo Soriano

Più informazioni su

Il Faro on line – Venerdì 15 luglio 2016, a Terracina (Lt) presso il Monumento Naturale di Campo Soriano inizia la 6^ edizione della rassegna Ecosuoni sulla Francigena, un grande evento itinerante, unico nel suo genere, un percorso attraverso la musica, l’ambiente e le eccellenze, che coinvolge diversi comuni della provincia di Latina attraversati dalla Via Francigena. Ogni appuntamento è arricchito da seminari e performance, artisti, professionisti, scrittori, ingegneri, attivisti e uomini di scienza condividono idee e best practices, soluzioni e strategie green per incentivare e stimolare il coinvolgimento e l’interesse della cittadinanza, dei diversi soggetti istituzionali, politici e privati verso uno sviluppo sostenibile, al fine di individuare strategie e proporre soluzioni efficaci per vivere in maniera più “ecologica” il territorio.

L’incontro tra cultura musicale e coscienza ambientale, viene rafforzato da temi ed iniziative che mirano a sensibilizzare verso il tema del turismo sostenibile che vede nei cammini Via Francigena e Via Appia, una delle manifestazioni più importanti di sviluppo. Un traguardo in questo senso è rappresentato dalla creazione di fatto di una rete di associazioni, imprese, enti e territori, uniti nel portare avanti uno sviluppo culturale ed economico sostenibile che si fonda, con una originale combinazione, sulla cultura, sulla storia, sullo sport ed il benessere e sull’enogastronomia. Il progetto, organizzato e coordinato dal Consorzio Turistico Terracina d’amare e dall’Associazione Culturale Canto di Eea,è stato già inserita nel Festival Europeo della Via Francigena e, nel 2016, ha confermato la collaborazione con Aevf (Associazione Europea Vie Francigene).

Ad ogni appuntamento grandi musicisti, attori e giovani artisti si incontrano per incuriosire, divertire ed emozionare il pubblico attraverso concerti di musica classica, jazz, pop, tradizionale popolare e sperimentale. Il potere della musica come strumento per unire, confrontarsi e conoscere, come mezzo per sensibilizzare le persone verso temi importanti e favorire uno scambio di idee. Inoltre, attraverso degustazioni di prodotti tipici del territorio, Ecosuoni, rappresenta un potente veicolo promozionale delle eccellenze enogastronomiche e delle tradizioni centrate sulla sostenibilità ed impatto zero. Un’attenzione particolare è riservata alla scelta delle location, uno degli elementi caratterizzanti l’evento e che ha suscitato un forte impatto emotivo sulla percezione stessa della manifestazione.

Essendo una rassegna itinerante sono proposte location di interesse turistico, storico, naturalistico e culturale. Il luogo, dunque, è divenuto un elemento distintivo della manifestazione, in linea con gli obiettivi ed i valori del progetto Ecosuoni sulla Francigena. Ed è così che nasce l’idea di Ecosuoni di proporre percorsi e cammini alternativi in cui i “camminatori sono accompagnati alla scoperta del territorio da Giancarlo Pagliaroli, una guida esperta, che racconterà loro le tradizioni, la storia, la cultura.

15 LUGLIO 2016 – SHAKESPEARE IN MUSIC
Il programma della prima serata prevede un omaggio ai quattrocento anni dalla morte di W. Shakespeare, il più grande drammaturgo di tutti i tempi. Innumerevoli i brani musicali scritti da autorevoli musicisti di vario genere dedicati e ispirati alle sue opere. Ad aprire la serata una performance artistica ispirata all’opera “Sogno di una notte di mezz’estate” con il regista e drammaturgo Antonio Fasolo, l’artista e performer Stefania Romagna e il musicista Antonio Zitarelli. Seguirà il seminario “Riciclo in movimento” e la presentazione del laboratorio artistico “Nel Regno di Plastica” a cura di Stefania Romagna. Protagonisti della parte musicale saranno invece gli strumenti e le voci di Freon Ensemble, Soavi Accenti, Ma! Quartet.

Più informazioni su