Seguici su

Cerca nel sito

Ams, Baldi: “Un’impresa italiana smembrata per interessi inconfessabili”

Il Capogruppo regionale: "Sono stato da sempre vicino ai lavoratori in una vicenda che non sarebbe neanche dovuta cominciare"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Condivido pienamente la preoccupazione dei sindacati per Ams (Alitalia Maintenance Systems). Sono stato da sempre vicino ai lavoratori in una vicenda che per quanto mi riguarda non sarebbe neanche dovuta cominciare. Uno dei gioielli dell’impresa italiana, e con risorse professionali straordinarie, smembrato per interessi inconfessabili che prima o poi spero possano essere portati alla luce del sole da chi di dovere.
E dopo tante vicissitudini, Ams è stata acquisita dalla società Iag che ancora non ha fatto chiarezza sia sul rilancio dell’officina di Fiumicino sia sul futuro dei 240 lavoratori oggi in mobilità per i quali come Regione Lazio, insieme al Presidente Zingaretti e all’Assessore Valente, tanto ci siamo impegnati” – così in una nota Michele Baldi, Capogruppo della Lista Civica Nicola Zingaretti al Consiglio Regionale del Lazio.

“Per quanto mi riguarda, alla luce delle non risposte da parte di Iag, continuerò a vigilare nella speranza che anche da parte degli altri livelli istituzionali, direttamente interessati in questa vicenda, ci sia l’attenzione e la sensibilità necessarie a dare una risposta ai lavoratori. Lavoratori che peraltro hanno dimostrato in questi anni una serietà di comportamenti, che definirei esemplare, evitando fino a oggi forme di protesta clamorose che pure sarebbero state giustificate. Ma non bisogna abusare della pazienza delle persone per bene” – conclude Baldi.

Più informazioni su