Seguici su

Cerca nel sito

Gruppi di opposizione: “Nessun percorso condiviso con il Sindaco”

De Angelis: "Il tempo per la fallimentare amministrazione Bruschini è terminato"

Più informazioni su

Il Faro on line – I consiglieri comunali che rappresentano l’area di centro-destra, in opposizione all’amministrazione guidata dal Sindaco Bruschini, si sono ritrovati ieri presso la sede di Fratelli d’Italia, in occasione di una conferenza stampa da loro indetta per chiarire la loro netta e ferma opposizione all’attuale amministrazione.Presenti Candido De Angelis, Eugenio Ruggero, Giuseppe Ranucci , Danilo Fontana ed il segretario del partito Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale Francesco Novara che, oltre a fare gli onori di casa ed a ringraziare i consiglieri per avere deciso di indire la conferenza presso la sede di FdI-An, luogo che nel corso degli anni è stato altamente rappresentativo, prima per la destra, e poi per il centro-destra locale, ha fatto le veci del consigliere Marco Del Villano, assente per motivi di lavoro ma concorde nel condividere la linea dei suoi colleghi.

Nel corso della conferenza stampa i consiglieri comunali hanno ricordato come tre anni fa il centro-destra ad Anzio si sia diviso, non per simpatie od antipatie, ma perché si erano creati due visioni della città distinte, due modi di pianificare il futuro di Anzio diversi, due idee di amministrazione in contrasto tra di loro, una frattura questa mai più sanata. Nel corso di questi anni questa squadra ha svolto il proprio ruolo di opposizione sia in consiglio comunale, sia al di fuori, ed oggi ribadisce la volontà di proseguire su questa strada, sgombrando il campo da qualsivoglia dubbio.I consiglieri hanno confermato l’incontro avuto poche settimana fa con alcuni esponenti dell’amministrazione Bruschini,  resosi necessario  a seguito dell’invito fatto dal sindaco a riunificare il centro-destra locale.

“Abbiamo voluto questo incontro”, dichiarano i consiglieri “per chiarire le intenzioni esposte dal sindaco e soprattutto capire come intendesse metterle in pratica; abbiamo rappresentato la necessità che qualsiasi  tentativo di ricostruzione del centro–destra sarebbe dovuto passare attraverso un forte segnale di discontinuità con le attuali scelte amministrative ed avrebbe dovuto prevedere  almeno l’azzeramento dell’attuale giunta comunale, senza aver avanzato alcuna richiesta di assessori da parte nostra, come invece qualche giornale ha riportato, e l’elaborazione di un nuovo progetto per Anzio. Chiaramente tali imprescindibili richieste sono cadute nel vuoto”.   

La conferenza stampa si è qundi conclusa con una dichiarazione dell’ex sindaco Candido De Angelis che chiude la porta ad ogni rapporto con l’amministrazione Bruschini. “Dopo l’incontro avuto col sindaco e gli ultimi fatti, da parte di questo gruppo di consiglieri non c’è più alcuna volontà di condividere un percorso che porti alla riunificazione del centro-destra locale, e questo certamente non per colpa nostra”.

Cosi conclude il consigliere De Angelis, che continua “La nostra idea di amministrazione di centro-destra rimane molto distante da quella di chi attualmente governa Anzio e ciò non rende più possibile alcuna condivisione di natura politico-amministrativa. Il tempo per la fallimentare amministrazione Bruschini è terminato, invito il sindaco a prenderne atto e trarne le giuste conseguenze”.  Nel corso della conferenza non è mancata una stoccata nei confronti di coloro che continuano a denigrare l’importanza della scuola donata al Comune di Anzio dai coniugi Cappelluti.

“Non mi stancherò mai di ringraziare i Cappelluti per aver regalato ad Anzio il Chris Cappell e per continuare ad investire ogni anno numerose risorse economiche in tal senso”, dichiara il consigliere De Angelis, “questa scuola rappresenta uno dei fiori all’occhiello di questa città ed è incomprensibile pensare che ci possano essere persone che per un pugno di consensi sono pronti a mettere in discussione anche questo nobile gesto di generosità”.

Più informazioni su