Seguici su

Cerca nel sito

Rimozione imbarcazioni alla Frasca, le precisazioni del consigliere Fortunato

Il Consigliere: "Eccomi pronto a dare le mie doverose scuse sia al Sindaco Mazzola che al Comune"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Come promesso nei giorni scorsi mi sono recato al Comando di Polizia Giudiziaria della Capitaneria di Porto per chiedere lumi sulla vicenda che nei giorni scorsi mi ha visto protagonista di uno “scambio di battute” via social con il Sindaco di Tarquinia Mauro Mazzola. Dopo una cortese chiacchierata con il Comandante responsabile del reparto eccomi pronto a dare le mie doverose scuse sia al Sindaco Mazzola che al Comune che lui rappresenta per averli incautamente tirati in ballo a seguito di una segnalazione che per la prima volta non ho verificato personalmente. Ritengo che sia giusto, sia per educazione ma ancor di più per il ruolo che ricopro, che quando i fatti smentiscono le proprie convinzioni bisogna darne il più ampio risalto, esattamente come è stato per la notizia scatenante. Dopo la dovuta premessa passiamo al caso imbarcazioni” – è quanto dichiara in una nota Francesco Fortunato Consigliere Comunale M5S.

“Il tutto nasce da un controllo sul litorale eseguito in piena autonomia, come è giusto che sia, dalla Capitaneria di Porto di Civitavecchia e che ha visto coinvolti lunghi tratti di costa, Pineta San Giorgio e Frasca compresi, dove sono state individuate svariate imbarcazioni ormeggiate senza avere alcun titolo concessorio a cui è stato notificato, come prevede il Codice di Navigazione, l’avviso di rimozione pena rimozione coatta e il sequestro penale dell’imbarcazione. Questi i fatti, questa volta doverosamente verificati” – conclude la nota. 

Più informazioni su