Seguici su

Cerca nel sito

Videosorveglianza, occhi ben aperti su Ladispoli

Blasi: "Con questi nuovi impianti tutti gli accessi alla città saranno controllati"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Entro il mese di agosto la videosorveglianza sarà in funzione anche sulla via Aurelia nei pressi di tutte gli ingressi alle zone agricole di Ladispoli”. Il comandante della Polizia locale Sergio Blasi ha così annunciato che si sta ulteriormente implementato il servizio di sorveglianza e che si stanno istallando nuove telecamere in diverse zone della città.

 “In questi giorni – ha proseguito Blasi – le telecamere sono state istallate su tutta via Settevene Palo mentre altre due sono state posizionate su piazzale Palo Vecchio. Entro il mese di agosto, invece, gli impianti di videosorveglianza saranno istallati a tutti gli ingressi che dalla via Aurelia portano alle campagne, più in particolare nel  tratto compreso tra via delle Quote a via dell’Infernaccio. Con questi nuovi impianti le telecamere sparse su tutto il territorio comunale saranno 140 e, tutti gli accessi alla città, saranno controllati. Abbiamo potuto registrare che, dove è in funzione il sistema di videosorveglianza, abbiamo avuto una diminuzione degli atti vandalici. I registrati delle telecamere sono stati anche molto utili poiché, in alcune occasione, ci hanno permesso, in collaborazione con le altre forze dell’ordine, di acquisire elementi importanti nelle indagini di atti criminosi”.

In questi giorni, con la realizzazione della rotatoria nei pressi del ponte Ferdinando Navarra, sono iniziati i lavori del primo step del nuovo Piano del Traffico di Ladispoli redatto da Aci Consulting. Le principali novità riguarderanno lungomare Regina Elena, via del Lavatore, via del Mare, via Duca degli Abruzzi, via Lazio, via Spoleto e la rimozione dello svincolo all’inglese in via Trieste.

“A giorni – ha detto l’assessore ai lavori pubblici, Marco Pierini – cambierà il senso di marcia in via del Mare e in via del Lavatore. La piccola rotatoria servirà agli utenti provenienti da via del Lavatore per immettersi sia verso Roma che verso il centro della città.  Il Piano del Traffico, redatto da Aci Consulting e approvato dal Consiglio comunale, vuole da una parte ottimizzare la circolazione e la pedonalità e dall’altra ridurre l’inquinamento atmosferico ed acustico favorendo il  risparmio energetico”.

Più informazioni su