Seguici su

Cerca nel sito

Amianto: il M5Stelle prepara la denuncia, Montino ordina la bonifica…

Velli: "Non è chiaro come il Sindaco possa ordinare la bonifica se è vero che un'area sottoposta a sequestro giudiziario non puo' essere toccata"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Sull’Albo Pretorio del sito web del Comune di Fiumicino è stata di recente pubblicata una Ordinanza Sindacale che richiede alla societa’ Pesce Luna 2020 SRL, attuale proprietaria dell’area inquinata, la bonifica immediata della discarica di amianto dietro alla spiaggia, di cui ci siamo occupati in questi mesi.L’Ordinanza Sindacale in questione, è in contrasto con la nota ufficiale che il dirigente incaricato dell’ Amministrazione Comunale ha scritto in data 5 luglio 2016 in risposta alla nostra Interrogazione del 23 maggio 2016, in cui spiega che ad oggi non è stato possibile procedere alle operazioni finali di bonifica “essendo in attesa della necessaria autorizzazione della Procura al dissequestro dell’area ” – lo dichiara in una nota Fabiola Velli, portavoce del M5S Fiumicino.

“Percio’ non è chiaro come il Sindaco possa ordinare la bonifica se è vero che un’area sottoposta a sequestro giudiziario non puo’ essere toccata..E’ davvero una incredibile coincidenza che l’Ordinanza di rimozione dell’amianto fatta dal sindaco Montino, preceda di soli 2 gg la denuncia penale presentata dal M5Stelle proprio nei confronti dello stesso Sindaco in quanto tutore della salute pubblica, e ci sembra ancora piu’ incredibile che, considerata la gravita’ della vicenda che è seguita da moltissimi cittadini, Montino non abbia ritenuto opportuno informare la comunita’ della sua azione cosi tempestiva”.

“Certo è che l’emissione dell’ ordinanza sindacale dimostra che avevamo ragione a denunciare una situazione tanto dannosa per la salute pubblica, ma è stata comunque assunta in ritardo rispetto a una situazione che va avanti da anni, e ci chiediamo comunque perché non è stata fatta mesi fa ai tempi della nostra prima segnalazione , o addirittura ancora prima ?
E perchè quando finalmente è stata fatta non è stato informato nessuno?Fortunatamente ce ne siamo accorti, cosi da poter dare la notizia ai cittadini.
Ora resta da vedere se questa Ordinanza si limitera’ a cercare di vanificare la nostra denuncia o servira’ effettivamente a fare pulizia” – conclude la Velli.

Più informazioni su