Seguici su

Cerca nel sito

Il Cipe sblocca 40 miliardi di investimenti, metà al Mezzogiorno

Prende il via il Masterplan per il Sud. Nove miliardi destinati alla rete ferroviaria

Il Cipe sblocca 40 miliardi di investimenti, metà al Mezzogiorno

Il Faro on line – Il Cipe ha sbloccato circa 40 miliardi di investimenti e una buona fetta, oltre la metà, vanno al Mezzogiorno, In particolare 13,4 miliardi sono stato destinati agli interventi previsti nei patti per il Sud. Il via libera è arrivato durante la riunione del Comitato a Palazzo Chigi. Si avvia così il Masterplan per il Sud. Non solo, sempre alle Regioni meridionali vanno altri 11 miliardi. L’accento resta sulle infrastrutture, con il sì all’aggiornamento del contratto di programma della Rete ferroviaria italiana arrivano infatti nuove risorse per un totale di 8,935 miliardi, di cui 648 milioni per la sicurezza.

Strade e metropolitane

Sono state inoltre sbloccate opere “attese da tempo”, dall’ok per la tratta della Strada Statale 106 ‘Jonica’ al potenziamento delle metropolitane di Milano e Torino. Quasi due miliardi di euro all’ambiente, di cui oltre 800 milioni destinati alle bonifiche dei siti d’interesse nazionale e delle discariche, sottolinea il ministero guidato da Galletti (“rilanciamo la sfida della sostenibilità”). Soddisfazione arriva anche dal viceministro allo Sviluppo economico, Teresa Bellanova: “considero i risultati della odierna seduta Cipe un importantissimo passo avanti per tutte le regioni meridionali interessate ai Patti per il Sud e per le Città Metropolitane”. Bellanova evidenzia soprattutto “il via libera definitivo per quelle infrastrutture immediatamente cantierabili”.

Alta velocità

Il presidente della Regione Piemonte, Sergio Chiamparino, evidenzia invece l’autorizzazione al finanziamento del quarto lotto della linea ferroviaria ad alta capacità/alta velocità del Terzo valico dei Giovi (per un importo di 1 miliardo e 630 milioni di euro). E ancora, il Cipe ha messo a punto una roadmap per la ricostruzione pubblica nell’area del sisma per i prossimi anni, assegnando “immediatamente per tale finalità 57,42 milioni di euro”. Restando sempre al Sud, tra le novità c’è anche lo stanziamento per “l’adeguamento tecnologico e infrastrutturale di una galleria della Linea ferroviaria Battipaglia-Reggio Calabria“. Tante comunque anche le iniziative a sostegno del Nord, tra cui il potenziamento degli impianti ferroviari di “‘La Spezia Marittima’, all’interno del porto commerciale, per 38,98 milioni.