Seguici su

Cerca nel sito

Referendum, si muove il Comitato per il No a Fiumicino

I Comitati: "Porteremo in piazza la traduzione e la leggibilità a tutti dei diversi punti che caratterizzano la riforma"

Referendum, si muove il Comitato per il No a Fiumicino

 

Il Faro on line – Rispondono, senza esclusione alcuna dei maggiori Comuni del litorale Roma nord , i coordinamenti NcS di Civitavecchia, Santa Marinella , Allumiere, Tolfa, Ladispoli, Cerveteri e Fiumicino con i Comitati per il “No” nel Referendum Riforma Costituzionale voluto da Renzi e Company, Comitati costituti ad hoc per mettere al corrente i cittadini nelle piazze con spiegazioni e chiarificazioni dettagliate su una riforma come definita da loro stessi “Sbagliata , confusa e pericolosa per l’ordine democratico stesso”.

Per Fiumicino a dare la notizia ci pensa il referente, nonché consigliere locale, William De Vecchis.
Dai primi di settembre i Comitati saranno nelle piazze con calendario ben definito di appuntamenti che sarà divulgato in locandina su stampa e social per ricevere tutti i cittadini che vorranno avere una idea più chiara del voto che andranno ad affrontare.

“Non basta dire semplicemente ‘no’ – Riferiscono dalla direzione dei Comitati – è necessario fare il contrario di quello che sta facendo la schiera del ‘sì’ che aleggia con slogan i falsi vantaggi della riforma approfittando della non facile lettura, riservata agli addetti ai lavori, in ordine legislativo ossia. Noi porteremo in piazza la traduzione e la leggibilità a tutti dei diversi punti che caratterizzano la riforma stessa , una boutade da scongiurare non solo a naso , visto che è promossa da chi predica bene e razzola male, ma nella verifica dei dettagli”.