Seguici su

Cerca nel sito

#Simav, anche la beffa. Proposte assunzioni per le stesse figure professionali che furono allontanate dal ciclo produttivo aeroportuale

Gli ex dipendenti si propongono via web, e polemizzano

Più informazioni su

Simav, anche la beffa. Gli ex dipendenti si propongono via web, e polemizzano

Il Faro on line – Non perdono il senso dell’ironia e del buon umore i lavoratori Simav ex Aeroporti di Roma nonostante il concreto rischio licenziamento, e con un misto di rabbia,stupore mettono nero su bianco un comunicato. “La vicenda è ben nota, ed è l’ennesima scivolata del gestore aeroportuale per conto dello Stato, che recentemente, come riportano alcuni organi di informazione è alla ricerca di personale da assumere.
Alcuni di noi hanno inviato una lettera ad AdR per ‘proporsi e candidarsi’ nelle posizioni ricercate.

In calce alla lettera, ed ecco l’amara ironia, anche l’elenco in originale delle persone da mandare via redatto dall’ufficio del personale. Molti prima di essere cacciati nel 2012 svolgevano tali mansioni ora richieste da Aeroporti di Roma. Ma come può accadere – si chiedono – che prima si mandano via dei lavoratori altamente specializzati e formati e dopo si vada a ricercare personale per svolgere le mansioni di quelli cacciati?”

“Come può il Governo – proseguono – assecondare tutto ciò? Chi paga la mobilità di chi è stato cacciato via? Chi paga per questi 4 anni di inferno vissuti dai lavoratori? chi paga gli incentivi e sgravi previsti dalle nuove norme sul lavoro per le nuove assunzioni? Ci dispiace constatare – conclude la nota – che purtroppo anche la nuova proprietà (Atlantia) sia allineata alla vecchia gestione e non pare voglia dare segni di discontinuità.
Speriamo che nel rispondere alle 3 interrogazioni parlamentari si tenga conto anche di questo aspetto degno della peggiore pirateria industriale”.

 

Più informazioni su