Seguici su

Cerca nel sito

#nettuno, Casto: presunta condizione di ineleggibilità con il ruolo ricoperto nella Polizia di Stato

Caponi, Dell'Uomo, Eufemi: "Il Sindaco fughi ogni dubbio. È suo dovere essere rigoroso con se stesso e siamo sicuri che lo sarà"

Nettuno, Casto: presunta condizione di ineleggibilità con il ruolo ricoperto nella Polizia di Stato

Il Faro on line – “Il Sindaco, in occasione della seduta di Consiglio Comunale per la convalida degli eletti, ha depositato la propria dichiarazione di insussistenza di posizioni di incompatibilità ed ineleggibilità e, fino a prova contraria, crediamo a quanto dichiarato” – è quanto dichiarano in una nota Maria Antonietta Caponi, Claudio Dell’Uomo e Carlo Eufemi.

“L’approfondimento delle norme, però, fa sorgere molte perplessità in quanto la lettura dell’art. 60,comma 1 n. 2 del D.L.18/8/2000,n.267 sancisce che non sono eleggibili alla carica di consigliere comunale “nel territorio, nel quale esercitano le loro funzioni […] i funzionari di pubblica sicurezza “.

“Ed altrettanti dubbi suscitano le norme che regolano l’elettorato passivo di tali dipendenti dello Stato. È questo il caso? Casto fughi ogni dubbio! Si è presentato agli elettori come alfiere della legalità e della trasparenza senza se e senza ma. È suo dovere essere rigoroso con se stesso e siamo sicuri che lo sarà”.

“Noi, di contro, coerenti con il ruolo assegnatoci dagli elettori, abbiamo anche il compito di svolgere funzioni di controllo del rispetto di norme e leggi. Senza pregiudizi ma senza silenzi” – conclude la nota.