Seguici su

Cerca nel sito

#focene: il Nuovo Comitato Cittadino risponde a Pavinato

Il Comitato: "Ci dispiace che il consigliere sia così distratto da non ricordare gli impegni presi dall'amministrazione"

Più informazioni su

#focene: il Nuovo Comitato Cittadino risponde a Pavinato

Il Faro on line – “Non ci aspettavamo un così grande clamore, tanto da far scomodare il consigliere Pavinato che ha fatto un elenco delle cose fatte o promesse per Focene. Abbiamo indirizzato il nostro comunicato stampa al Sindaco e agli assessori, ma riceviamo la risposta dal presidente della commissione bilancio e trasporti” – così in una nota il Nuovo Comitato Cittadino di Focene.

“Anche qui una nota dolente, visto che ricordiamo che qualche tempo fa proprio il consigliere in questione declamava a mezzo stampa le meraviglie del nuovo servizio che aspettiamo oramai da due anni. Ma non ci vogliamo accapigliare per le dichiarazioni del consigliere in questione, invece vogliamo anche noi dimostrare che seguiamo da vicino i lavori che il consiglio comunale propone, per esempio il consigliere ricorderà un ordine del giorno di qualche tempo fa dove si chiedeva l’intervento della giunta e del Sindaco per la questione dei parcheggi estivi, oppure si ricorderà della messa in opera delle guardie ambientali, oppure delle due rotatoria che erano state promesse su Coccia di Morto piuttosto che l’attraversamento ciclabile per raggiungere la pista”.

“Non puntualizziamo – prosegue la nota – sulla piazza oppure sul centro anziani anch’esso annunciato a mezzo stampa, e del resto. Tutto quello che abbiamo elencato non è frutto della nostra immaginazione. Ora o noi siamo degli analfabeti oppure i giornali e i voti in consiglio Comunale e le proposte delle commissioni non contano”.

“Il consigliere inoltre parla di un parcheggio di 550 posti che alleggerisce la pressione sul lungomare, le facciamo sapere che non esiste nessun nuovo parcheggio e che  la famosa “convenzione” con  le aree  di sosta relativamente  Alta quota e Delta car  sono frutto di un attività proprio del comitato cittadino di qualche anno fa, basta fare una veloce ricerca su internet e trovare la risposta”.

“Ci dispiace che il consigliere sia così distratto da non ricordare gli impegni presi dall’amministrazione, ma noi siamo qui non solo ogni cinque anni, ma ci viviamo da sempre. E se non avessimo emesso il nostro comunicato, quel mal contato paio di quintali di immondizia alla fine di viale di Focene sarebbe ancora lì. Con il rischio concreto (abbiamo visto i topi con i nostri occhi) di un’emergenza igienico-sanitaria. E poi consigliere si è poi dimenticato di scrivere nell’elenco di cose fatte le illuminazioni e le asfaltature delle traverse a mare. Ma solo per alcune di esse…” – conclude il Comitato.

Più informazioni su