Seguici su

Cerca nel sito

#fregene, la Quinta Edizione del Palio della Voga

Gli organizzatori: "In questa edizione, si è respirato il giusto spirito, quello della sportività e dell'amicizia"

Più informazioni su

Fregene, la Quinta Edizione del Palio della Voga

Il Faro on line – Si è svolta a Fregene, l’11 agosto scorso, nello splendido contesto del Villaggio dei Pescatori, la 5° Edizione del Palio della Voga organizzata dalla Società Nazionale di Salvamento Sezione Fregene, Diretta da Domenico Putino, in collaborazione con Ondanomala e la Proloco Fregene e Maccarese.
L’evento a cui hanno partecipato oltre 20 Soccoritori, ha visto i migliori bagnini del litorale capitolino sfidarsi con i pattini in mare, per dar vita ad una competizione davvero agguerrita, anche in condizioni di mare non proprio favorevoli.

Sulla spiaggia tanti bagnanti a tifare, oltre al Presidente della Proloco Fregene Giovanni Bandiera, anche il Comandante della Capitaneria di Porto di Fregene Lino Serra, con i suoi colleghi sia in mare che a terra.
In acqua si sono sfidate anche le bagnine: Michela Colaiacono si conferma campionessa anche in questa edizione, seguita di un soffio dalla dodicenne Rachele Mastrodonato.

Nel versante maschile quest’anno si è visto un livello di preparazione eccezionale, tutti i ragazzi hanno dimostrato un’ottima preparazione fisica, ma sopratutto un’ottima capacità nel governare il pattino tra le onde.
Incredibile, ma i finalisti hanno chiuso le batterie finali quasi tutti con gli stessi tempi, Michele Coticelli chiude al quarto Posto, uno scalino più in alto il grande Michele Bianchi che a 47 anni ancora primeggia, secondo, il quattro volte campione Elia Spano a cui comunque rimane il miglior tempo di tutta la competizione segnato nelle fasi eliminatorie, ed a vincere su tutti in questa edizione 2016 il grande Alessandro Panetta, che conferma le sue grandi capacità di soccorritore ed atleta da battere nell’edizione 2017.

In questa edizione, si è respirato il giusto spirito, quello della sportività e dell’amicizia, ma sopratutto anche questo anno tutti i bagnini con la loro partecipazione hanno contribuito alla raccolta di 850 euro, che verranno devoluti in beneficenza all’ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Palidoro.

Si ringraziano vivamente tutti coloro che hanno contribuito alla spendida riuscita dell’evento, in particolare Angelo Mantonavelli che ha garantito la sicurezza dei bagnini con l’acqua-bike in mare, la Pro Loco di Fregene e Maccarese che ogni anno partecipa con il proprio patrocinio ed un contributo, e infine la Guardia Costiera di Fregene che ha permesso che tutta la gara si svolgesse sotto l’occhio attento e vigile di una motovedetta messa a disposizione dai militari. Appuntamento ragazzi al prossimo anno.

Più informazioni su