Seguici su

Cerca nel sito

#canottaggio l’Italia supera il turno con 12 armi Under 23 foto

Sterpitosa la nazionale al Willem-Alexander Baan

Più informazioni su

Canottaggio l’Italia supera il turno con 12 armi Under 23

Il Faro on line – Ad appena otto giorni dal termine delle regate olimpiche dei Giochi di Rio de Janeiro, il canottaggio torna a gareggiare in Olanda in occasione dei mondiali di categoria, senior – specialità non olimpiche –, under 23 e junior, iniziati oggi sul ventoso bacino di Rotterdam. Il Willem-Alexander Baan, così si chiama lo specchio d’acqua dove, da oggi e fino a domenica 28, si svolgeranno le gare iridate delle tre categorie, grazie al corposo programma di eventi della prima giornata di gare, ha già visto scendere in acqua, come prima categoria, le barche Under 23, senior e pesi leggeri, con l’Italia impegnata con 18 equipaggi (12 maschili e 6 femminili). Una prima giornata contrastata, sin dalle prime luci dell’alba, da pioggia battente e vento che ha sferzato il campo di regata in senso favorevole agli equipaggi in gara.

Per quanto riguarda le formazioni azzurre, in questa prima tornata di gare, superano il turno 12 equipaggi, tra maschili e femminili, mentre saranno 6 gli equipaggi italiani (singolo pesi leggeri, doppio, quattro senza, due senza senior femminili; quattro senza, due senza senior maschili) che domattina affronteranno i ripescaggi per proseguire la corsa verso le medaglie iridate. In finale, quindi, il quattro con senior e il quattro di coppia pesi leggeri femminile che, oltre a vincere la propria batteria, hanno dominato entrambi la gara dall’inizio alla fine e facendo registrare anche il miglior tempo di qualificazione.

Turno superato, e accesso alla semifinale, anche per 8 equipaggi azzurri: l’otto senior, il quattro di coppia pesi leggeri maschile e il doppio pesi leggeri femminile, tutti e tre vincitori della propria batteria; il doppio pesi leggeri maschile, il quattro senza pesi leggeri maschile e il quattro di coppia pesante maschile, tutti e tre gli equipaggi giunti secondi; il due senza pesi leggeri e il doppio senior maschile, entrambi giunti terzi. Superano il turno, e accedono ai quarti di finale, anche i due singolisti azzurri, pesi leggeri e senior maschili, che si sono piazzati al terzo posto della batteria eliminatoria di questa mattina. Il programma di domani prevede, con inizio alle 9.30, lo svolgimento dei recuperi con gli equipaggi azzurri impegnati nelle sei barche finite ai ripescaggi. Sempre domani, alle 16.20, inizierà il programma delle gare senior/pesi leggeri “specialità non olimpiche”.

Nelle foto (ph mimmo perna): il quattro con; il quattro di coppia pesi leggeri femminile

Più informazioni su