Seguici su

Cerca nel sito

#terremoto, quarto bilancio (provvisorio) è di 73 morti

Dall'Abruzzo sono partiti per soccorsi e sopralluoghi 35 tecnici del Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico (Cnsas)

Più informazioni su

#terremoto, terzo bilancio (provvisorio) è di 38 morti

Il Faro on line – Anche l’ultimo aggiornamento sulle vittime del sisma, 73 morti, va preso “con cautela”, considerando che si tratta delle morti formalmente accertate “al momento” in uno scenario dei soccorsi che è ancora in evoluzione. Lo ha ribadito il direttore dell’ufficio emergenze della Protezione Civile, Titti Postiglione, nell’ultimo briefing di aggiornamento con la stampa.

Intanto ancora non ci sono stime ufficiali della Protezione Civile nè sul numero dei feriti nè su quello dei possibili dispersi. Resta al momento “difficile” anche stimare il possibile numero delle persone che avranno bisogno di assistenza per passare la notte fuori casa: l’unico dato certo al momento è che non potranno rientrare nelle loro abitazioni almeno tutti gli abitanti di Accumuli, Amatrice e Arquata. “Non lo consentiremo”, ha detto la dirigente della Protezione Civile, spiegando che anche questo numero minimo è in ogni caso difficile da definire: “Ancora non sappiamo – ha infatti spiegato- quanti sono i non residenti” presenti nell’area.

Dall’Abruzzo sono partiti per soccorsi e sopralluoghi 35 tecnici del Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico (Cnsas). Alcune squadre sono dirette verso le Marche, altre verso la parte interna del Lazio, in particolare verso la provincia di Rieti. Delle squadre fanno parte unità cinofile e medici anestesisti e rianimatori. All’Aquila è operativa la base dell’elisoccorso a Preturo. Facebook ha attivato il suo servizio “Safety check”, che consente agli utenti di segnalare che sono in sicurezza in caso di pericolo.(

Più informazioni su