Seguici su

Cerca nel sito

#civitavecchia, Rolando La Rosa: “Serve attenzione mediatica sui problemi dell’ospedale San Paolo”

Il Consigliere: "Stiamo valutando se organizzare una manifestazione su un problema dalle così grosse ricadute sulla vita degli abitanti del comprensorio"

Civitavecchia, Rolando La Rosa: “Serve attenzione mediatica sui problemi dell’ospedale San Paolo”

Il Faro on line – “Alcuni giorni fa i giornali hanno riportato la notizia della morte di un uomo a Santa Marinella che a causa del mancato arrivo tempestivo di ambulanze non è riuscito a raggiungere l’ospedale per ricevere le adeguate cure.

Fa ancora più male apprendere dagli organi di informazione che la mancanza di soccorsi è stata dovuta all’ormai quotidiano problema del Pronto Soccorso e del reparto di Medicina dell’ospedale San Paolo di Civitavecchia che non riescono a smaltire le file chilometriche di pazienti in attesa di un letto.

In quel momento, si legge dalla stampa, i mezzi di soccorso erano tutti in attesa di poter affidare i loro pazienti alle cure dei medici del San Paolo, essendo occupate tutte le barelle disponibili.
L’ambulanza è dovuta così arrivare addirittura da Fregene e lo ha fatto con comprensibile e notevole ritardo.
Ricordo che pochi giorni prima io e il mio collega consigliere Dott. Floccari eravamo stati chiamati dai vertici della Asl ed in quella occasione eravamo stati rassicurati che si sarebbero presi rapidi provvedimenti per risolvere almeno in parte i tanti problemi del San Paolo.

Io stesso, in alcune occasioni, mi ero recato al Pronto Soccorso di Civitavecchia dopo le continue segnalazioni dei concittadini. Ho visto con i miei occhi in quali condizioni lavora il personale, al quale va la mia piena solidarietà. Mi chiedo se sia giunto il momento per qualcuno di lasciare il posto che occupa. La salute dei nostri cittadini è la cosa più importante per noi e le loro richieste vengono sistematicamente disattese dai vertici della Regione e della Asl. Stiamo valutando se organizzare una manifestazione sotto la stessa Asl per attirare la giusta attenzione mediatica su un problema dalle così grosse ricadute sulla vita degli abitanti del comprensorio” – lo dichiara in un comunicato Rolando La Rosa, consigliere Comunale M5S.