Seguici su

Cerca nel sito

#terremoto, ora è il momento delle promesse e delle indagini

Renzi: 'Ditemi cosa è meglio per voi: non possiamo decidere tutto noi da Roma. Dovete essere voi a dirci se volete rimanere nei vostri territori'. Oltre alla procura di Rieti, indagano sui crolli nel terremoto anche i magistrati marchigiani.

Più informazioni su

#terremoto, ora è il momento delle promesse e delle indagini

Il Faro on line – Lo strazio dei familiari nell’ultimo saluto alle vittime marchigiane del terremoto ha toccato tutti. Presenti i vertici dello Stato con Mattarella e Renzi. Mattarella ad Amatrice e Accumoli ha ringraziato i soccorritori. Ai terremotati ha assicurato: ‘Non vi lasceremo soli’. Tra i feriti ha regalato una bambola a Giorgia, che oggi compie 4 anni. Commovente la lettera di un lettera di un pompiere sulla bara della piccola Giulia: ‘Scusa se siamo arrivati tardi’.Sono le “fotografie” di una giornata in cui l’Italia si è fermata in lutto per ricordare le vittime del terremotoche ha sconvolto l’Italia centrale. Oggi il presidente della Camora, Boldrini, sarà nel Reatino.

La “preghiera” di Renzi

‘Ditemi cosa è meglio per voi: non possiamo decidere tutto noi da Roma’: ha detto il premier Matteo Renzi al termine dei funerali. ‘Dovete essere voi a dirci se volete rimanere nei vostri territori’. ‘Ci penserò io a stimolarlo’, ha assicurato la moglie Agnese, particolarmente commossa. A Pescara del Tronto Renzi ha aggiunto: ‘Penso sarà impossibile ricostruire, è tutto distrutto’. Ma su Arquata invece ‘possiamo lavorare’. Dopo i funerali Renzi ha detto: ‘Io vi aiuterò’. Berlusconi: ‘Vicino al dolore, è momento di unità’.

L’inchiesta

Oltre alla procura di Rieti, indagano sui crolli nel terremoto anche i magistrati marchigiani. Verifiche, dai progetti alle realizzazioni, verranno fatte sugli edifici collassati. Il primo incarico affidato ai Carabinieri è stata l’identificazione dei cadaveri e la geolocalizzazione del ritrovamento dei corpi, in base alla quale ricostruire eventuali responsabilità nella costruzione, ricostruzione o nel consolidamento sismico delle case. Il sindaco di Arquata: nessun dubbio sulla ricostruzione post-terremoto del 1997. Cantone sul crollo della scuola ad Amatrice: faremo chiarezza sugli appalti.

Più informazioni su