Seguici su

Cerca nel sito

#fondi, apertura dello sportello per il trasporto scolastico

Da Lunedì 5 Settembre p.v. sarà riattivato lo Sportello per le iscrizioni e gli abbonamenti al Servizio di Trasporto Scolastico per l’Anno scolastico 2016/17

Fondi, apertura dello sportello per il trasporto scolastico

Il Faro on line – Il Sindaco di Fondi Salvatore De Meo e l’Assessore alle Politiche della Scuola Beniamino Maschietto informano che da Lunedì 5 Settembre p.v. sarà riattivato lo Sportello per le iscrizioni e gli abbonamenti al Servizio di Trasporto Scolastico per l’Anno scolastico 2016/17. Lo Sportello, ubicato al pianterreno della Casa comunale, sarà aperto al pubblico dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9.00 alle 13.00 e il Giovedì anche dalle ore 15.30 alle 17.30.

Le tariffe sono differenziate in base alle fasce di reddito ISEE: fino ad € 5.000,00 (1° figlio € 15.00; 2° figlio € 10.00; dal 3° figlio € 6.00); da € 5.000,01 ad € 10.000,00 (1° figlio € 23.00; 2° figlio € 18.00; dal 3° figlio € 12.00); da € 10.000,01 ad € 15.000,00 (1° figlio € 30.00; 2° figlio € 25.00; dal 3° figlio € 16.50); da € 15.000,01 ad € 20.000,00 (1° figlio € 35.00; 2° figlio € 30.00; dal 3° figlio € 22.00); oltre € 20.000,00 (1° figlio € 40.00; dal 2° figlio € 35.00).

I versamenti degli importi possono essere effettuati con bonifico bancario, tramite conto corrente postale e P.O.S. per pagamenti con tessera bancomat, senza alcuna commissione sulle operazioni. Il Servizio di Trasporto Scolastico entrerà in funzione Lunedì 12 Settembre in concomitanza con l’inizio del nuovo Anno Scolastico e sarà attivo per tutta la durata del calendario delle lezioni.

Il Trasporto scolastico è un Servizio comunale attivato per facilitare l’accesso e la frequenza alle attività scolastiche nel territorio comunale ed è erogato agli studenti frequentanti la scuola materna e la scuola dell’obbligo e agli alunni portatori di handicap residenti nel territorio comunale. Il Servizio effettua corse giornaliere per accompagnare gli alunni alle sedi scolastiche e per garantire il loro ritorno al termine delle lezioni.

I genitori, gli esercenti la potestà, chi ha il minore in affido famigliare o chi ne fa le veci hanno l’obbligo di condurre e prelevare i minori presso i punti di raccolta programmati agli orari stabiliti.