Seguici su

Cerca nel sito

#gaeta, al via una vasta operazione di marketing turistico: pubblicato il bando per Luci di Natale “spettacolari”

Il sindaco Mitrano: "Gaeta diventerà così un grande spettacolo luminoso da novembre a gennaio. Una Gaeta quindi tutta da vivere ... anche d'inverno"

Più informazioni su

#gaeta, al via vasta operazione di marketing turistico: pubblicato il bando per Luci di Natale “spettacolari”

Il Faro on line – Destagionalizzare, attrarre e sviluppare flussi turistici: questi gli obbiettivi della vasta operazione di marketing territoriale avviata dall’Amministrazione Comunale nell’ambito di una politica finalizzata alla crescita ed alla diffusione di input turistici tutto l’anno.

Strumento principale: la realizzazione di Luci natalizie quali vere e proprie opere d’Arte da installare e accendere nelle diverse zone della città dal 5 novembre 2016 al 15 gennaio 2017. Il governo cittadino guidato dal Sindaco Cosmo Mitrano ha, infatti, dato il via al bando di gara per il servizio di noleggio, installazione, manutenzione e montaggio delle luminarie natalizie 2016/17.

Seguendo le orme di grandi città come Torino e Salerno, l’Amministrazione Comunale guarda all’illuminazione non come una semplice decorazione ma come un’opera artistica a cielo aperto. Le Luci d’Artista delle suddette città sono ben conosciute in tutta Italia e ogni anno attirano migliaia e migliaia di visitatori che restano incantati di fronte alla bellezza di opere d’arte luminose, create da valenti artigiani contemporanei con grande maestria e professionalità. Infatti dal 1998 le suddette manifestazioni si sono arricchite con i lavori di grandi maestri, trasformandosi in una vera e propria rassegna d’arte contemporanea all’aperto.

“Vogliamo aprire il nostro territorio – dichiara il Primo Cittadino – a quest’esperienza che coniuga le bellezze storico – paesaggistiche alla fantasia e alla creatività artistica, attraverso l’elemento da sempre riconosciuto quale fonte di ispirazione e strumento espressivo per gli artisti: la luce. Le Luminarie di Natale saranno un importante fattore di attrazione turistica, in un periodo dell’anno in cui Gaeta non è mai stata meta di forti flussi turistici. Da oggi si cambia. Gaeta cambia anche in questo. Le Luci di Natale saranno uno spettacolo nello spettacolo. Un grande richiamo per visitatori e turisti che si unirà a quello rappresentato sia dal suo prezioso patrimonio storico, artistico e paesaggistico, tale da rendere Gaeta seconda, a livello regionale, solo alla città eterna, sia dagli eventi e manifestazioni del suo ricco cartellone natalizio”.

“Si tratta di una vera e propria operazione di marketing territoriale – afferma il Sindaco Mitrano – un’importante e concreta risposta alle richieste dei commercianti della città esposte attraverso l’Associazione Gaet@t. Un input forte alla destagionalizzazione dei flussi turistici e alla loro crescita generale, nell’ottica di una ricaduta positiva in termini economici sui settori produttivi della città. In questa direzione opera anche la sospensione per i visitatori dal pagamento del ticket per la sosta cittadina nelle strisce blu, da novembre a febbraio”

“Puntiamo – conclude – ad un turismo che scelga Gaeta non solo d’estate, attraverso la valorizzazione del nostro territorio, della sua cultura, della sua arte, della sua storia, dei suoi colori, dei suoi sapori, delle sue tradizioni che da novembre a gennaio splenderanno sotto “Luci di Natale” davvero spettacolari”.

Le installazioni artistiche luminose, come specificato nel bando di gara, dovranno dar vita a percorsi tematici nelle diverse zone della città. Piazza XIX Maggio, Viale Battaglione degli Alpini, Lungomare Caboto Centro Storico S. Erasmo: in ciascuna di queste zone le Luci di Natale rappresenteranno oggetti o simboli prettamente natalizi. In Corso Cavour e Piazza della Libertà la creazione artistica sarà di forte impatto visivo ed emozionale. In Villa Traniello le luminarie saranno dedicate ai bambini, un vero e proprio villaggio di delizie luminose: caramelle, zucchero filato e la grande slitta di Babbo Natale con i doni. Via Indipendenza invece ospiterà il villaggio polare con iglou, orsi polari, foche, eschimesi e spuntoni di ghiaccio, in una scenografia da brivido!

Ricordiamo, inoltre, che l’Amministrazione Comunale ha lanciato anche il progetto – concorso Le Luci di Natale, in scadenza il 16 settembre prossimo. E’ rivolto a singoli, gruppi e scolaresche che vorranno realizzare la “prima” luce di Natale di Gaeta, ovvero un progetto artistico che possa essere riprodotto con tecniche e tecnologia peculiari alle luminarie artistiche. Il progetto artistico può riguardare un monumento, un’opera o un particolare del territorio del Comune che sia un segno distintivo, inequivocabile di Gaeta, che possa ricordare la Città per specifici motivi storici, artistici, culturali ecc.; oppure, privilegiando la massima libertà di espressione dei candidati, può trattarsi di un’installazione artistica inerente preferibilmente a temi sociali, d’attualità, scientifici o culturali. In breve si tratta di proporre un progetto di opera d’Arte che possa realizzarsi come “Luce di Natale”. “Liberiamo la creatività artistica affinché possa esprimersi a beneficio della nostra città – sottolinea il Primo Cittadino – Siamo alla ricerca di un valido progetto di Arte pubblica che possa diventare Luce di Natale!”.

Un’apposita commissione di esperti valuterà i progetti che dovranno pervenire al Comune di Gaeta entro il 16 settembre 2016, via mail o tramite pec certificata o attraverso raccomandata A.R. Tra i criteri di valutazione: il progetto artistico nella sua globalità, le motivazioni poste alla base della realizzazione da parte dell’artista stesso, le soluzione tecniche adottate o adottabili, l’originalità dell’opera. All’autore del progetto vincitore verrà dato un premio in denaro di 500 euro. Il progetto potrà essere realizzato dall’Amministrazione Comunale e diventare, così, un’ opera luminosa da installare in una via o una piazza della Città. La partecipazione alle selezioni è completamente gratuita e non prevede costi di iscrizione.

Più informazioni su