Seguici su

Cerca nel sito

Roma 2024, Malagò precisa su Roma, unica città, e Montezemolo è convinto che la capitale potrebbe farcela

Sono giorni febbrili per la candidatura di Roma 2024. In attesa, della decisione della Raggi, il Comitato Promotore esprime il suo parere

Più informazioni su

Roma 2024, Malagò precisa su Roma, unica città e Montezemolo è convinto che la capitale potrebbe farcela

Il Faro on line – Dopo le dichiarazioni del mondo politico romano, sulla questione Roma 2024, anche il Presidente del Coni, Giovanni Malagò ed il Presidente del Comitato Promotore, Luca Cordero di Montezemolo hanno espresso il loro pensiero, a questo punto, della candidatura, precisando alcuni aspetti importanti, del progetto olimpico. Aspetti sensibili e cruciali. Il primo lo ha fatto all’Ansa ed il secondo invece, nelle pagine di Repubblica.

Giovanni Malagò ha voluto precisare che, nessuna città, in questo step del progetto olimpico di Roma, non potrebbe subentrare alla città eterna: “La città candidata è una e non può essere, che Roma”. Inoltre, allarga il discorso, su base nazionale. Descrivendo il fatto che, non solo Roma, ma anche altre città, sono coinvolte nel dossier a Cinque Cerchi: “Ci sono altre dieci città, che hanno un ruolo importante – dichiara Malagò, proseguendo – per le partite di calcio, saranno coinvolte anche Milano e Firenze”. Spiega poi, il meccanismo che regola la scelta di una unica sede, rispetto ad una pluralità di posti in cui svolgere i Giochi: “Si possono studiare, varie forme di coinvolgimento – dice il Presidente del Coni – tuttavia, una cosa è il luogo, dove si svolgono le competizioni, un’altra, le zone che possono integrare l’offerta olimpica”.

E’ il Presidente Montezemolo invece, che esprime il suo parere sulla questione Campidoglio, senza voler entrare in una discussione difficile: “Non voglio entrare in questa discussione. Credo che la Sindaca Raggi debba decidere liberamente”. Ma se la prima cittadina di Roma, firmasse la lettera, da depositare con il dossier al Cio, il prossimo 7 ottobre, la candidatura andrebbe avanti. E Roma? Riuscirebbe ad ospitare le Olimpiadi? Montezemolo dichiara: “Ha molte possibilità. Anche se la partita è tutt’altro che scontata. La concorrenza è molto agguerrita”. Se invece, il parere della Raggi fosse contrario, l’ex Presidente del Comitato Organizzatore di Italia ’90 e Ferrari sarebbe molto dispiaciuto: “Lo sarei, da sportivo e da cittadino – dichiara, proseguendo – mi limito a dire solo una cosa : se le Olimpiadi fossero domani, anche io avrei dei dubbi, con i problemi di Roma. Ma da qui ad otto anni, esistono i presupposti per cambiare”.

Più informazioni su