Seguici su

Cerca nel sito

#fiumicino, Villa Guglielmi: una nuova vita foto

Il sindaco Montino: "Oggi Villa Guglielmi ha un volto diverso. Un luogo di cultura, il polmone verde della Città"

Fiumicino, Villa Guglielmi: una nuova vita

Il Faro on line – È stato inaugurato il nuovo parco di Villa Guglielmi dopo i lavori operati dall’area Ambiente del Comune di Fiumicino, che ha effettuato interventi conservativi e di miglioramento del verde. Tra questi la rimozione di 82 ceppaie di palme e pini abbattuti o caduti negli anni, la potatura di circa 150 tra pini, olmi, palme ed acacie.

Diciassette pini inclinati e pericolosi e 12 palme ormai morte sono stati abbattuti e rimossi e piantati 90 nuovi alberi di varie dimensioni. È stata pulita, inoltre, la zona a ridosso di via della Scafa e potati i cespugli. A disposizione dei frequentatori del parco anche un percorso fitness nuovo di zecca dove poter svolgere esercizi di vario tipo, tutti outdoor e all’insegna del divertimento, dell’allenamento e della socializzazione all’aria aperta.

La storica pala eolica ormai corrosa, che è accanto alla Villa, è stata smontata, messa a terra, restaurata in tutte le sue parti, carteggiata e riportata al colore originale. Una volta rimessa a nuovo, la pala è stata ancorata con un basamento costituito da un plinto nascosto di cemento armato. L’intervento ha previsto anche la sistemazione del bacino d’acqua sottostante che è stato abbellito da fioriture e completamente restaurato. L’area per i bambini è stata riqualificata ed è in fase di ultimazione.

“Oggi Villa Guglielmi ha un volto diverso – afferma il sindaco di Fiumicino, Esterino Montino -. Un luogo di cultura, penso alla biblioteca, al nuovo spazio teatro, alle attività dello spazio genitori-figli e a quelle del Garante per l’infanzia e un’area verde di 4 ettari finalmente risistemata che costituisce il polmone verde della Città, una straordinaria risorsa e un punto di riferimento per decine di migliaia di persone che qui passeggiano, corrono, giocano, si incontrano”.

E ora qualche numero di questo parco, che si presenta rinnovato, ma che soprattutto aspira a diventare sempre più un luogo per lo sport e l’aggregazione: 10 nuovi attrezzi sportivi, 18 nuove panchine, 2 rastrelliere portabiciclette, 22 nuovi lampioni, 20 cestini gettacarte, 2 tavoli da picnic con panche, 3 fioriere.

“Accanto a una manutenzione ordinaria della nostra area verde –aggiunge l’assessore all’Ambiente, Roberto Cini – che prevede sfalci periodici e piccole sistemazioni abbiamo operato con interventi strutturali che hanno cambiato l’aspetto del parco.

Nuovi percorsi per il fitness e giochi per i bambini che stiamo finendo di sistemare con una pavimentazione antiurto, nuove panchine, cestini e aree illuminate da nuovi lampioni. Quasi tutte le ceppaie delle piante morte in precedenza e di quelle abbattute negli anni scorsi (palme, vecchi pini e altro) sono state divelte dal terreno visto che costituivano un intralcio e un pericolo per l’incolumità pubblica e sostituite con nuove alberature. Ora facciamo appello al senso di responsabilità dei cittadini, affinché questo parco resti pulito e in ordine come è ora”. Non tutti, oggi come oggi, possono permettersi la palestra.