Seguici su

Cerca nel sito

#siria, la #turchia affonda i colpi, l’#isis perde ancora terreno

Strappata al controllo dell'Isis anche l'ultima fascia di territorio occupata tra Jarablus e Al Rai, nel nord della provincia di Aleppo. Il "terrore" perde terreno.

#siria, la #turchia affonda i colpi, l’#isis perde ancora terreno

Il Faro on line – L’Isis perde terreno nella zona al confine tra Siria e Turchia. L’offensiva di Ankara in Siria infatti, iniziata il 24 agosto, avrebbe strappato al controllo dell’Isis anche l’ultima fascia di territorio occupata tra Jarablus e Al Rai, nel nord della provincia di Aleppo.  Secondo quanto riportato dall’Osservatorio siriano per i diritti umani, i jihadisti sarebbero stati costretti a ritirarsi anche da Al Qadi e Tel Mizab, perdendo ogni continuità territoriale con la Siria. Sempre secondo l’Osservatorio, i ribelli hanno preso il controllo di tre villaggi nella giornata di sabato 3 settembre.

Incursione dei carri armati

La Turchia negli ultimi giorni ha aumentato il numero di carri armati sul terreno nel nord della Siria, nell’operazione contro lo Stato islamico. I carri armati hanno attraversato il confine nei pressi della città turca di Kilis. I mezzi pesanti sono sostenuti dall’artiglieria, che continua a fare fuoco sulle postazioni dell’Is. L’incursione è scattata a una cinquantina di chilometri a sud-ovest di Jarablus, dove la Turchia la scorsa settimana ha lanciato il primo grande attacco in Siria dall’inizio del conflitto. Secondo i ribelli siriani appoggiati dalla Turchia l’offensiva mira a mettere sotto pressione la zona sia da est sia da ovest.

L’incontro Erdogan-Putin

Mentre sul campo di battaglia si spara, nelle sedi diplomatiche si parla. L’atteso incontro tra il presidente russo Vladimir Putin e quello turco Recep Tayyp Erdogan ha preceduto l’apertura della giornata conclusiva del G20 di Hangzhou. Sul tappeto anche le iniziative anti-Isis. E’ la seconda volta in poco tempo che i due leader si ritrovano in un faccia a faccia. Ad agosto, a San Pietroburgo, il presidente turco Erdogan e il presidente russo Vladimir Putin si riavvicinarono dopo mesi di tensione tra i due paesi (in seguito all’abbattimento nei cieli turchi di un cacciabombardiere russo).

Nessuna intesa Usa-Russia

Nessuna intesa invece tra Usa e Russia sulla Siria. Lo riferisce, citando una fonte americana al G20, la Cnn spiegando che i contatti tra il segretario americano di Stato John Kerry e il ministro degli esteri russo Serghei Lavrov, a margine dei lavori del G20 di Hangzhou, non sono approdati a un’intesa, a cominciare dal cessate il fuoco.