Seguici su

Cerca nel sito

Arte, tradizione e solidarietà nel week end di #cerveteri

Nell'atrio del Palazzo del Granarone svelamento dell'opera '48 artisti per Cerveteri'. A I Terzi la 6^edizione di EcoAllegro

Arte, tradizione e solidarietà nel week end di #cerveteri
 
Il Faro on line – Secondo finesettimana di settembre ricco di iniziative a Cerveteri. L’Amministrazione comunale di Cerveteri, insieme alle realtà associative, agli artisti e ai Rioni promuove due giorni di manifestazioni ed eventi culturali: momenti artistici, spettacoli musicali ed iniziative di beneficenza.
Sabato 10 e domenica 11 settembre, nella Frazione de I Terzi spazio alla 6^edizione di EcoAllegro,  una vera festa popolare pensata per divertirsi, mangiar bene e stare insieme come si faceva una volta. Balli, giochi popolari, cucina tradizionale, birra artigianale e tanti prodotti rigorosamente a KM0 sono gli ingredienti principali di questa festa. Spazio anche ai bambini, con un’ampia area a loro dedicata. Giochi e spettacoli teatrali, un ricco programma che vede anche la collaborazione dell’Associazione “Margot Theatre”, che porterà in scena lo spettacolo de “Il Piccolo Principe”, del performer di strada polistrumentista Alessandro Scintu del Circo Biloba e il giocoliere Lorenzo Ritondale, artista di strada di lunga esperienza che coinvolgerà grandi e piccini. La manifestazione è organizzata dall’Associazione TerrAttiva in collaborazione con la Parrocchia di Sant’Eugenio.
Nel pomeriggio di sabato, alle ore 17.00 a Sala Ruspoli in Piazza Santa Maria, Ugo Gargiulo presenterà il suo libro “Fiumicino – 27 dicembre 1985: il giorno dell’odio”, un’analisi diretta, oculata, di uno dei periodi più neri della storia italiana ed internazionale soffermandosi in particolar modo sugli attentati all’aeroporto di Fiumicino, tragedia inseritasi in una lunga scia di atti delinquenziali e di terrorismo degli anni ’80.
Domenica 11 settembre alle 10.30 nell’atrio del Palazzo del Granarone cerimonia di svelamento dell’opera collettiva “48 artisti per Cerveteri”, un omaggio straordinario alla città, alla sua storia, alla bellezza di piazza Santa Maria e del castello medievale che ospita il Museo Archeologico e i capolavori di Eufronio. Ognuno dei 48 artisti che ha partecipato alla realizzazione dell’opera ha dipinto una piccola tela che rappresenta un tassello del mosaico raffigurante piazza Santa Maria, una delle più belle piazze di tutto il territorio. Il progetto è stato ideato e coordinato dal maestro Paolo Maccioni, da una fotografia di Dino Frattari, in collaborazione con la Galleria d’Arte InQuadro e la Vicepresidente del Consiglio Comunale Federica Battafarano, che ha anche dipinto una tela del mosaico.
Sempre domenica 11 settembre il Parco della Legnara, ospiterà una grande spaghettata benefica a cui tutta la città è invitata: “Un’Amatriciana per Amatrice”, promossa dai Rioni di Cerveteri insieme a vari moto-club italiani a sostegno delle popolazioni colpite dal sisma del 24 agosto scorso. Sarà una giornata di solidarietà e turismo, perché l’iniziativa, patrocinata dall’Amministrazione comunale di Cerveteri, sarà anche occasione per scoprire il Sito Unesco di Cerveteri: la cooperativa Artemide Guide ha infatti messo a disposizione le proprie guide per scoprire la Necropoli della Banditaccia e il Museo Archeologico Cerite.