Seguici su

Cerca nel sito

#fondi presenta il programma “Unplugged”

Un programma di prevenzione scolastica dell’uso di sostanze basato sul modello dell’influenza sociale e delle life skills

#fondi presenta il programma “Unplugged”

Il Faro on line – Venerdì 16 Settembre p.v. presso la Sala conferenze del Castello Caetani di Fondi avrà luogo il convegno di presentazione del programma scolastico “Unplugged” finalizzato alla prevenzione dei comportamenti a rischio negli adolescenti. Destinatari del convegno sono gli insegnanti delle Scuole Secondarie di I° grado, i genitori e gli operatori sanitari interessati alla prevenzione.

L’iniziativa è promossa da Comune di Fondi – Distretto Socio Sanitario Lt4, Distretto 4 Asl Latina U.O.S. Ser.D. – Servizio Dipendenze Patologiche, Dipartimento di Prevenzione Comprensorio Fondi-Terracina – Servizio Igiene e Sanità Pubblica, Ufficio Scolastico Provinciale (USP) in collaborazione con Regione Lazio e Prp – Piano Regionale della Prevenzione.

“Unplugged” è un programma di prevenzione scolastica dell’uso di sostanze basato sul modello dell’influenza sociale e delle life skills, ovvero delle competenze necessarie per relazionarsi agli altri ed affrontare problemi, pressioni e stress della vita quotidiana. Il programma è adatto a studenti di età compresa tra i 12 e i 14 anni, poiché in questa fascia d’età l’uso di sostanze è ancora nella fase sperimentale e gli insegnanti hanno contatti più stretti con le proprie classi e una conoscenza più approfondita delle abilità e attitudini degli studenti.

Affinché le attività di prevenzione abbiano un effetto sul comportamento degli adolescenti è opportuno intervenire il più precocemente possibile, prima che i comportamenti a rischio si stabilizzino. Ad esempio nel caso delle sostanze psicoattive, inclusi alcol e tabacco, l’età adolescenziale è quella in cui inizia l’uso sperimentale. In questo caso, i programmi di prevenzione hanno due obiettivi: da un lato prevenire la sperimentazione in chi non ha mai fatto uso, dall’altro impedire che l’uso diventi abituale in chi ha già sperimentato.

Il programma del convegno prevede dalle ore 10.00 la registrazione dei partecipanti, cui faranno seguito alle 14.30 gli indirizzi di saluto del Sindaco di Fondi Salvatore De Meo e dell’Assessore ai Servizi sociali Dante Mastromanno, della Responsabile dell’ Ufficio Scolastico Provinciale di Latina Dr.ssa Graziella Cannella, del Direttore U.O.C. Prevenzione Attiva – ASL Latina Dott. Antonio Sabatucci, della Responsabile SISP Comprensorio Fondi-Terracina – ASL Latina Dott.ssa Daniela Corpolongo, del Direttore del Distretto 4 – ASL Latina Dott.ssa Francesca Romana De Angelis.

Dalle ore 15.00 sono previsti i seguenti interventi: “Dati statistici sui comportamenti a rischio negli adolescenti del nostro Territorio” (Dott.ssa M. Lorena Rossi, Dirigente Medico S.I.S.P. – ASL Latina), “Obiettivi e metodologia del programma Unplugged (Influenza sociale, life skills, credo normativo)” (Dott.ssa M. Paola Giardino, Dirigente Psicologo Responsabile U.O.S. Ser.D. – ASL Latina), “Il ruolo della scuola e l’importanza della formazione degli insegnanti” (testimonianze di insegnanti che hanno applicato il programma “Unplugged”).

Seguiranno dalle ore 16.30 la discussione e il confronto sui tempi affrontati nel corso del convegno, che si concluderà alle ore 17.30 con la consegna degli attestati di partecipazione.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare la Segreteria organizzativa: Dott.ssa M. Lorena Rossi – S.I.S.P., tel.328-0414294, lo.rossi@ausl.latina.it.