Seguici su

Cerca nel sito

#minturno, gli auguri del Sindaco per il nuovo anno scolastico

Stefanelli: "L’Amministrazione è disponibile a confrontarsi con le esigenze e le istanze provenienti dalla Scuola"

#minturno, gli auguri del Sindaco per il nuovo anno scolastico

Il Faro on line – “Sta per cominciare un nuovo Anno Scolastico, un’altra importante esperienza di vita negli istituti della città. È il momento delle programmazioni, dei progetti, dei piani di lavoro per il mondo della scuola, pronto ad impegnarsi nelle attività didattiche e formative, indirizzate alle nuove generazioni. Per circa 9 mesi, fino agli inizi dell’estate 2017, centinaia di bambini e di giovani trascorreranno, con gioia e con dedizione, le loro giornate di studio, di confronto, di socializzazione e di approfondimento nelle aule, nelle palestre e nei laboratori dei plessi del nostro comprensorio”. Comincia così il messaggio di augurio di inizio anno scolastico del sindaco di Minturno Gerardo Stefanelli e dell’assessore alla pubblica istruzione Mimma Nuzzo.

“Oggi – continua la lettera – più che mai l’istituzione scolastica assume un ruolo vitale nella formazione culturale, nella crescita e nell’educazione dei ragazzi, dei cittadini di domani e dei futuri amministratori. Ai docenti è affidata un’importante missione: istruire le nuove leve, trasmettere i valori e perpetuare la storia, la cultura e le tradizioni della nostra gente. Da qui la volontà dell’Ente di badare, oltre alla costruzione degli edifici scolastici, a quella dei cittadini del futuro, attraverso progetti volti a rafforzare l’identità territoriale e la cultura della sostenibilità ambientale.

Il Paese sta vivendo, però, una fase economica molto delicata e la Scuola soffre scelte strategiche condizionate da tagli e sacrifici. Anche il nostro Comune affronta un momento difficile dal punto di vista finanziario e la nuova Amministrazione Civica, a due mesi dal suo insediamento, è costretta a fronteggiare emergenze e a razionalizzare le scarse risorse, pur di assicurare i servizi essenziali.

Nonostante questa complessa, gravosa situazione, l’Ente cercherà di offrire il suo significativo sostegno alla realtà scolastica, chiamata ogni giorno a gettare le basi per l’avvenire della comunità locale e ad investire sui ragazzi, che rappresentano la speranza, il domani, il desiderio di rilancio della nostra città. Scriveva tre secoli fa il filosofo-scienziato Leibniz: “Colui che è maestro di scuola può cambiare la faccia del mondo”.

L’Amministrazione è disponibile a confrontarsi con le esigenze e le istanze provenienti dalla Scuola e fa affidamento sulla sensibilità e sulla disponibilità dei dirigenti, degli insegnanti, del personale non docente, degli allievi e delle loro famiglie. A tutti giungano fervidi auguri di buon Anno Scolastico”.