Seguici su

Cerca nel sito

#cerveteri, raccolta differenziata porta a porta: prosegue la distribuzione dei kit

Annunciato un nuovo ciclo di incontri pubblici del Sindaco Pascucci che spiegherà ai cittadini come funziona il servizio

Cerveteri, raccolta differenziata porta a porta: prosegue la distribuzione dei kit
Il Faro on line – Prossimi all’avvio del nuovo servizio di raccolta differenziata porta a porta, a Cerveteri prosegue la distribuzione dei kit alle utenze dei centri urbani e delle aree di campagna. Ogni kit contiene i sacchi, i mastelli, le guide e il calendario di raccolta. 
Per ritirarlo il titolare dell’utenza dovrà esibire la carta di identità e il codice fiscale. In caso di delega, è necessario avere con sé una copia firmata della carta identità e del codice fiscale dell’intestatario dell’utenza. I cittadini anziani o diversamente abili potranno richiedere la consegna a domicilio dei kit prenotandola al numero verde 800.996998 da telefono fisso e allo 080.5569000 da telefono cellulare.
I cittadini che hanno un’utenza domestica nei centri urbani di Cerveteri, Cerenova e Campo di Mare, devono ritirare il kit presso il punto di distribuzione di via Brini n.10, una traversa di Via Chirieletti. I kit saranno dati a tutti gratuitamente. Il punto distribuzione rimarrà attivo fino al 30 settembre, dal lunedì al sabato, dalle ore 08.00 alle ore 12.00 e il pomeriggio dalle 17.00 alle 20.00. Le utenze di Cerveteri Alta già servite dal sistema porta a porta, possono evitare di recarsi ai punti di distribuzione, giacché si procederà a breve alla sostituzione dei kit attualmente in uso.
I cittadini che hanno un’utenza domestica nelle aree rurali “a case sparse” devono ritirare i kit presso l’ex scuola del Quartaccio, in Via di Ceri n.60. I kit e le compostiere da giardino saranno dati a tutti gratuitamente. Il punto distribuzione rimarrà attivo fin oal 30 settembre, dal lunedì al sabato, dalle ore 08.00 alle ore 12.00 e il pomeriggio dalle 17.00 alle 20.00. Per chiarire la definizione di zone “a case sparse” si prendano in considerazione tutte le aree non urbane estese tra Pian della Carlotta, Cerqueto, Due Casette, Furbara, Via del Sasso, Via di Zambra, San Paolo, Procoio, Quartaccio, Via Doganale, Via Casetta Mattei, I Terzi e zone limitrofe.
Le utenze domestiche di Valcanneto e interne al Borgo del Sasso e al Borgo di Ceri, insieme alle utenze commerciali di tutta la Città, riceveranno più avanti informazioni sulle modalità di ritiro dei kit, e per il momento non devono recarsi ai punti di distribuzione.
“L’avvio del nuovo servizio di raccolta porta a porta durerà qualche settimana – ha spiegato l’Assessora all’Ambiente del Comune di Cerveteri Elena Gubetti – i cittadini non devono preoccuparsi più del dovuto: l’Amministrazione comunale, la struttura del Comune di Cerveteri e il personale della Ati che svolge il servizio sarà costantemente a disposizione per sciogliere i dubbi e per trovare le soluzioni migliori. La raccolta porta a porta non deve essere vista come un disagio, ma come un vantaggio. Un vantaggio per l’ambiente ma anche per le nostre tasche, perché solamente facendo una buona differenziata riusciremo a far scendere in maniera consistente la Tari, una tassa che cresce con l’aumentare dei costi di conferimento dei rifiuti in discarica. I cittadini stanno reagendo con grande entusiasmo, e questo è fondamentale. Non mancheranno anche i dubbi e i disagi, ma siamo qui per risolverli e arrivare tra Ottobre e Gennaio a mettere pieno regime il nuovo sistema”.
L’Amministrazione Pascucci ha anche annunciato un nuovo ciclo di incontri pubblici con i cittadini di tutto il territorio. I primi due incontri si terranno a Cerenova e a Cerveteri: si attende a stretto giro l’ufficializzazione delle date. 
Per ogni informazione, è attivo il numero verde 800.996998 da telefono fisso e allo 080.5569000 da telefono cellulare.