Seguici su

Cerca nel sito

A #gaeta l’ennesima truffa per migliaia di euro ai danni di un’anziana

Un modus operandi portato avanti per giorni, una serie di colpi messi in scena da specialisti della truffa

Più informazioni su

A Gaeta l’ennesima truffa per migliaia di euro ai danni di un’anziana

Il Faro on line – Ancora truffe agli anziani. Questa volta una pensionata 70enne è stata raggirata e convinta a sborsare diverse migliaia di euro. Un fenomeno che si sta ripetendo con sempre più frequenza nel sud pontino, con diversi colpi già messi a segno nel territorio di Minturno e Formia e questa volta interessando il comune di Gaeta.
Un modus operandi molto simile e che vede vittime persone di una certa età. Nel caso specifico una donna di 70 anni che ha ricevuto una telefonata a casa, da una persona che ha fatto finta di essere una nipote – che si trova per studio fuori città – e che, per questo, ha chiesto alla nonna di ritirare per proprio conto un pacco da un corriere che sarebbe passato di lì a poco e di anticiparle i soldi.  I malviventi, quindi, hanno fatto leva sull’affetto di una nonna per la propria nipote, per mettere in atto la truffa.

Dopo breve tempo dalla telefonata, infatti, si è recato a casa della donna un signore con un pacco e la povera donna ha consegnato il denaro. Solo quando l’uomo si è allontanato, si è accorta che in quel pacco non c’erano i pezzi del computer come la “finta nipote” al telefono le aveva detto, ma un elettrodomestico di poco valore.  Immediata la denuncia presso la locale Tenenza dei carabinieri di Gaeta che hanno avviato le indagini sull’episodio.

E’ molto probabile che i malviventi seguano per giorni le loro vittime, tanto da capirne le abitudini ed entrare in azione proprio quando le stesse restano in casa da sole. Così come anche cercano la conferma che le vittime abbiano somme liquide a disposizione. Le forze dell’ordine hanno avviato una campagna di sensibilizzazione e prevenzione contro le truffe agli anziani: dei colpi messi a segno da specialisti che si fingono parenti al telefono e con la scusa di ritirare dei pacchi per proprio conto o di pagare delle assicurazioni raggirano persone di una certa età, facendosi consegnare il denaro.

Più informazioni su