Seguici su

Cerca nel sito

#meteo, week-end instabile, tra sole (di più sabato) e pioggia (di più domenica) previsioni

Le previsioni meteo del fine serttimana

Più informazioni su

Il Faro on line – La perturbazione numero 2 di settembre fatica ad abbandonare l’Italia, bloccata sul nostro Paese dall’alta pressione che, allungata sull’Europa Sud-Orientale, ne ostacola la fuga: nel fine settimana quindi l’area depressionaria che accompagna questa perturbazione insisterà sulla nostra Penisola, rimescolando le correnti fresche di origine atlantica, con la conseguenza di rendere la colonna atmosferica decisamente instabile.

Tra sabato e domenica in gran parte d’Italia si alterneranno momenti soleggiati e improvvisi temporali (specie domenica), con temperature oramai dal sapore di inizio autunno; situazione più tranquilla al Sud, dove il sole godrà di maggiore spazio, i temporali saranno pochi e le temperature faranno registrare valori più alti. A inizio della prossima settimana scivolando lentamente verso sud il vortice di bassa pressione causerà un sensibile peggioramento del tempo anche sulle regioni meridionali, con l’arrivo di numerosi temporali e un sensibile calo delle temperature, mentre il Nord grazie al rialzo della pressione godrà di un parziale miglioramento del tempo.

Previsioni per sabato

Sarà una giornata all’insegna dell’alternanza tra sole e momenti nuvolosi in tutte le regioni, con improvvisi rovesci o temporali su Alpi, Basso Piemonte, Ponente Ligure, Friuli, Venezia Giulia, Alta Toscana, zone interne del Centro, Puglia, Appennino Meridionale, rilievi della Sicilia e Sardegna Settentrionale. Temperature con poche variazioni: valori in generale nella norma al Centronord e Isole, un po’ di caldo fuori stagione invece al Sud, con punte fino a 30 gradi e oltre in Puglia, Calabria e Sicilia.

Previsioni per domenica

Nuvole in gran parte d’Italia, anche se non mancheranno le temporanee schiarite, specie all’estremo Sud. Nel corso del giorno rovesci e temporali qua e là Alpi, Levante Ligure, Triveneto, Emilia, Romagna, regioni centrali, Campania, Puglia Settentrionale, Calabria Tirrenica e versante occidentale della Sardegna. Temperature massime in diminuzione al Centronord e Sardegna, quasi invariate al Sud. Anche la giornata di lunedì sarà condizionata dal vortice di bassa pressione che scivolerà verso le regioni centrali, mentre martedì con buona probabilità assisteremo a una nuova attenuazione dell’instabilità.

In collaborazione con meteo.it

 

Più informazioni su