Seguici su

Cerca nel sito

Primo test per il Ninfa RisparmioCasa Sabaudia

Prima in ordine di tempo la partita con la Virtus Roma che si è tenuta nel palazzetto dello sport di Ceprano, dove la squadra romana sta trascorrendo il ritiro

Più informazioni su

Primo test per il Ninfa RisparmioCasa Sabaudia

Il Faro on line – Inizia per il Ninfa RisparmioCasa Sabaudia la serie delle amichevoli, utili per capire il livello della preparazione della squadra dopo le prime settimane di allenamento e per mettere alla prova gli atleti sul campo di gioco. Prima in ordine di tempo la partita con la Virtus Roma che si è tenuta nel palazzetto dello sport di Ceprano, dove la squadra romana sta trascorrendo il ritiro. Quattro sono stati i set disputati. Nel primo set, dopo un inizio disputato punto a punto, il Sabaudia, complice una battuta non sempre precisa degli avversari, comincia a ingranare, accumulando un consistente vantaggio che gli consente di chiudere con il lusinghiero parziale di 25-18. Nel secondo set il Sabaudia rompe subito il ghiaccio guadagnando un netto vantaggio sugli avversari.

Nella seconda metà del set la Virtus Roma riesce a colmare il distacco grazie anche a qualche imprecisione dei pontini. Tuttavia il Sabaudia non si perde d’animo e intorno al ventesimo punto riesce di nuovo a passare in vantaggio, in virtù di ben due ace di Scialò, per poi chiudere 25-23. Nel terzo set il cambio di campo sembra giovare alla Virtus che parte in netto vantaggio, ma il Sabaudia non demorde e nella seconda metà del set riesce a recuperare il gap, chiudendo 25-20. Nel quarto set, che si è giocato previo accordo tra le due squadre, l’allenatore Nello Mosca schiera tutta la rosa dei giocatori che, sfruttando abilmente la stanchezza degli avversari, si impongono nettamente sin dall’inizio e riescono a concludere con uno schiacciante 25-15.

I giocatori a referto erano: Manuele Mandolini, Giuseppe Scialò, Emanuele Rico, Roberto Rivan, Giacomo Caputo, Stefano Schettino, Francesco D’Addezio, Marco Ferriccioni, Marco De Angelis, Davide D’Aiello, Luca Rossato, Yuri Narducci. “Sono soddisfatto della prestazione dei ragazzi.” – ha commentato a margine dell’incontro il coach Nello Mosca – “Non mi aspettavo grandi prestazioni fisiche a questo punto della preparazione ma i giocatori hanno abilmente sopperito a questa mancanza con l’organizzazione del gioco, l’attenzione e la volontà. Si sono dimostrati tutti molto disponibili e nel complesso sono molto contento di questa prima uscita.”

Più informazioni su