Seguici su

Cerca nel sito

#roma, ancora stand-by per l’assessore al bilancio

Oggi Raggi in Aula, "no" a Olimpiadi prima di andare a Palermo

Il Faro on line – Ancora stand-by sul nuovo assessore al bilancio della giunta di Roma. Oggi in Aula Giulio Cesare in tanti si attendono che sia presentato il successore di Marcello Minenna, ma probabilmente questo non accadrà. La sindaca Virginia Raggi – forse alle prese con qualche difficoltà di troppo a trovare un nuovo responsabile dei conti – farà le sue “comunicazioni” all’Assemblea Capitolina e terrà di persona la relazione sulla delibera che prevede 18 milioni di euro in favore di Atac. Intanto dall’opposizione arriva l’SOS sui tempi stretti per il bilancio: “Noi dovremmo fare l’assestamento e preparare il nuovo bilancio di previsione. E ad oggi è evidente che non si riuscirà – sottolinea dalla Lista Marchini Alessandro Onorato -: si rischia di tornare indietro a vecchie logiche con i bilanci di previsione che si approvano in ritardo, ad anno già iniziato…”.

A puntare il dito dal Pd è la capogruppo Michela Di Biase: “I servizi sociali nei municipi stanno esplodendo, dobbiamo fare l’assestamento di bilancio, altrimenti interrompiamo i servizi nei municipi. Io non so se il sindaco ha chiara la situazione…”. Ma anche nella maggioranza si avverte l’urgenza di completare, in seguito alla raffica di dimissioni del primo settembre, il puzzle amministrativo. Dopo le parole del capogruppo Paolo Ferrara che solo pochi giorni fa si era detto quasi certo che martedì sarebbe stato annunciato il nuovo assessore al Bilancio, si fa sentire il vicepresidente dell’Aula, Enrico Stefàno. “Se Raggi presenterà l’assessore al Bilancio? Non lo so, da cittadino spero di sì – risponde -. Penso che sia in dirittura d’arrivo. Sicuramente ci sarà qualcuno che avrà declinato, se no già lo avevano trovato”.

Tra i nomi circolati per la delicata carica: l’ex vicecomandante generale della Guardia di Finanza Ugo Marchetti; l’ex ragioniere dello Stato Mario Canzio; gli economisti Nino Galloni, Antonio Lacetra, Alessandro Pantoni, Massimo Zaccardelli e Lucrezia Reichlin. Ma non si escludono affatto colpi di scena con l’arrivo, per esempio, di un magistrato. Come Raffaele De Dominicis sulla cui scelta al posto di Minenna il Campidoglio nelle scorse settimane ha fatto un brusco dietrofront. Proprio lui di recente è stato contattato dal sindaco di Bracciano (provincia di Roma) Armando Tondinelli che spiega: “De Dominicis ha una professionalità altissima per la trasparenza. Pensiamo alla figura di un consigliere giuridico e sottolineo che non ha chiesto ricompense per questo, lo fa a costo zero. Secondo me Raggi si è fatta scappare un’occasione, noi stiamo provando a coglierla”.

La sindaca, da parte sua, annuncia la sua presenza a Palermo il prossimo week end per l’incontro del movimento, “Italia a 5 Stelle”. “Abbiamo bisogno di stare insieme – dice dopo le polemiche inter-movimento degli ultimi tempi -. Siamo sotto attacco tutti i giorni, stiamo effettivamente iniziando a dare fastidio”. Prima della partenza è attesa una conferenza stampa di fuoco, la prima della Raggi, per annunciare il no alle olimpiadi del 2024. (fonte: ansa)