Seguici su

Cerca nel sito

#fiumicino, Antonelli: “Settimana Europea della Mobilità Sostenibile, un’occasione per sensibilizzare i cittadini”

La Consigliera: "Stiamo lavorando ad un progetto della Regione Lazio per istallare le prime colonnine di ricarica elettrica sul nostro territorio"

#fiumicino, Antonelli: “Settimana Europea della Mobilità, un’occasione per sensibilizzare i cittadini”

Il Faro on line – “L’adesione alla Settimana europea della Mobilità Sostenibile non vuole essere semplicemente una manifestazione di buona volontà, ma l’occasione per promuovere interventi concreti e sensibilizzare l’opinione pubblica sui temi della sostenibilità e di come favorirla, sia attraverso la mobilità sia con altre piccole azioni quotidiane che giorno dopo giorno possono fare la differenza”. È il commento della consigliera Erica Antonelli, intervenuta ieri pomeriggio insieme all’assessore ai Trasporti Arcangela Galluzzo al convegno organizzato presso la Biblioteca Elsa Morante di Ostia sul tema della mobilità sostenibile e le possibili ricadute economiche sul territorio, incontro patrocinato dal Comune di Fiumicino e dal Municipio di Ostia.

“Soprattutto oggi che la questione del clima assume carattere d’urgenza è importante parlarne”, ha detto la consigliera. “Come Amministrazione di Fiumicino – ha proseguito – abbiamo realizzato i primi 16 km di piste ciclabili, parte di un più ampio progetto pensato per unire il territorio, dal mare alla campagna, attraverso una fitta rete di vie ciclopedonali; abbiamo votato la mozione per aderire al Manifesto Salva Ciclisti per ridurre il differenziale di velocità tra auto e biciclette e per istituire zone di traffico a velocità ridotta; il nuovo bando dei trasporti a cui ha lavorato l’assessore Galluzzo vedrà più efficienza del servizio, a vantaggio di un maggiore utilizzo del mezzo pubblico rispetto al privato, così come porterà nuovi mezzi a basso impatto ambientale”.

“Inoltre – prosegue la consigliera – stiamo lavorando ad un progetto della Regione Lazio per istallare le prime colonnine di ricarica elettrica sul nostro territorio, proprio per dare i primi strumenti volti a favorire la mobilità elettrica, a impatto zero. Favorire la mobilità alternativa – sottolinea – fa bene all’ambiente, ma anche allo sviluppo economico e turistico dei territori. In coerenza con il piano strategico nazionale per il turismo 2017/2022, la strategia è quella di trasformare i poli più attrattivi – come possono essere proprio Fiumicino ed Ostia con i loro importanti siti archeologici e le loro peculiari caratteristiche – in delle vere e proprie porte attraverso cui accedere a nuovi percorsi turistici (ciclovie, aree protette, piccoli borghi, aree rurali, aziende agricole…): un’operazione di marketing che premierebbe l’intero sistema economico locale”, ha concluso la consigliera, ringraziando tutte le associazioni presenti per aver promosso interventi e progettualità di grande interesse per due territori fortemente interconnessi come Ostia e Fiumicino”.