Seguici su

Cerca nel sito

#vasto, Francesco Leuci, ex finanziere, accoltella in pieno giorno Michelina Potenza

Alla base dell'aggressione dissapori sentimentali. Per la donna, perforazione del polmone

#vasto, Francesco Leuci, ex finanziere, accoltella in pieno giorno Michelina Potenza

Il Faro on line – Un’aggressione alle spalle e una coltellata in pieno giorno. Alla base motivi sentimentali. Lei lo aveva lasciato due mesi fa e, dopo l’ennesima discussione e l’ennesimo no della donna a riprendere la convivenza, lui prende il coltello a serramanico che teneva in tasca e la trafigge sotto la spalla destra perforandole un polmone. È accaduto a Vasto, in pieno centro, alle 11.00 di domenica mattina.

L’uomo, 54 anni, Francesco Leuci, ex finanziere, già da qualche anno collocato in congedo, si è costituito e, a seguito di una serie di verifiche e riscontri, è stato arrestato dai Carabinieri, con l’accusa di tentato omicidio, e portato nel carcere di Pescara. La donna, Michelina Potenza, di Vasto, 58 anni, ha subito un delicato intervento al polmone ed è ricoverata in prognosi riservata all’ospedale di Vasto.

L’aggressione è avvenuta all’improvviso e con un colpo secco. La vittima è riuscita a chiedere aiuto in mezzo a Piazza Rossetti di Vasto e si è accasciata. Tempestivo l’arrivo di un’ambulanza del 118 giunta dall’ospedale ‘San Pio da Pietrelcina’. Subito dopo l’aggressione il 54enne si è dato alla fuga a bordo della sua Fiat Punto. Alle 14.00 si è consegnato ai militari di Caramanico Terme (Pescara).

“Ho fatto una sciocchezza”, sarebbero state le sue parole. Intanto l’ex compagna veniva operata. Durante il tragitto da Vasto a Caramanico Terme si è disfatto del coltello gettandolo dal finestrino dell’auto in corsa. Le ricerche sono eseguite congiuntamente dalle compagnie Carabinieri di Vasto (Chieti), maggiore Giancarlo Vitiello, (Chieti) e di Popoli (Pescara), capitano Antonio di Cristofaro.

Il pm è il sostituto procuratore della repubblica di Pescara, Paolo Pompa. L’uomo è difeso dall’avvocato Alessandro Margiotta. Sulle condizioni della donna i sanitari si dicono moderatamente ottimisti. Sono stati i medici del reparto di chirurgia dell’ospedale di Vasto (Chieti) a operare la 58enne.

Il colpo, seppur violento, si è appreso, ha per fortuna prodotto danni contenuti, anche grazie alla pronta assistenza ricevuta dalla donna sia al pronto soccorso e sia in reparto. Le è stato effettuato il drenaggio e la ripulitura del polmone. Attualmente la prognosi è riservata e potrebbe essere sciolta anche nelle prossime 24 ore. (fonte: ansa)