Seguici su

Cerca nel sito

Magia di Lupi, l’Unipomezia centra il primo successo

Tre punti molto importanti, poi mercoledì si tornerà in campo per il ritorno del turno preliminare di Coppa Italia

Più informazioni su

Magia di Lupi, l’Unipomezia centra il primo successo

Il Faro on line – L’agognata vittoria è arrivata: l’Unipomezia si sblocca, piegando di misura il Gaeta, e lo fa al termine di una partita ben giocata contro i biancorossi, con il risultato che avrebbe potuto essere decisamente più rotondo. Tre punti molto importanti, poi mercoledì si tornerà in campo per il ritorno del turno preliminare di Coppa Italia con il Real Monterotondo Scalo e domenica ci sarà il big match in casa del Cassino.

Gli infortuni costringono Catanzani a ridisegnare la sua squadra. Partono dal primo minuto Manzelli come esterno basso, Jamal Cerro ed Alessio Empoli in cabina di regia, mentre Federico Valle si schiera nell’inedito ruolo di centravanti. Anche per questo motivo l’Unipomezia impiega qualche minuto per entrare bene in partita ed in avvio il Gaeta riesce a chiudersi bene e a ripartire in velocità. La prima occasione della partita è proprio per gli ospiti, che al 13′ si portano al tiro con Compierchio che, da posizione defilata, chiama in causa Santi. Con il passare dei minuti, i padroni di casa prendono possesso del centrocampo con un Empoli ispirato che imbecca Lupi sulla sinistra. Al 23′ il capitano rossoblu semina due avversari, entra in area e termina a terra. L’arbitro lascia correre tra le proteste locali. È la scintilla che accende definitivamente l’Unipomezia. Al 33′ bella azione nello stretto orchestrata da Empoli e Valle. Il numero dieci serve di esterno Cerro, che controlla e scarica in porta, ma Camara blocca a terra.

Passa un minuto e arriva il gol che sblocca la gara. Ancora una volta è Empoli ad ispirare lo scatenato Lupi, il capitano riceve sulla linea di fondo, supera due avversari e da posizione impossibile trova il diagonale che vale l’1-0. Prima dell’intervallo ancora Unipomezia pericolosa: sugli sviluppi di un corner, la palla arriva a Barbarisi che dai trenta metri lascia partire un missile che sibila a pochi centimetri dal palo della porta di Camara. Nella ripresa ci si aspetterebbe la reazione del Gaeta, invece è sempre l’Unipomezia a fare la partita. Al 2′ Lupi controlla al limite dell’area e serve Cerro, che manda di poco alto sopra la traversa. Il Gaeta fatica a ripartire e scompare dal campo e sono sempre i ragazzi di Catanzani a premere sull’acceleratore. Ci provano Morici e Valle, ma la porta del Gaeta si salva. Al 22′ Valle pesca Lupi, che costringe Camara al grande salvataggio. La gara scivola via senza ulteriori sussulti, anche perché il gioco viene spezzettato da alcuni infortuni che coinvolgono Casciotti e Lupi e costringono all’ingresso i soccorsi. Al 34′ arriva l’unica azione del Gaeta con Raiola che chiama in causa Santi, che respinge con sicurezza. L’arbitro assegna ben sei minuti di recupero, ma a parte un paio di corner, il Gaeta non riesce mai ad impensierire la retroguardia dell’Unipomezia

UNIPOMEZIA – GAETA 1-0
UNIPOMEZIA Santi, De Santis, Manzelli, Cerro (24’st Cappabianca), Casciotti, Draghici, Morici, Empoli, Barbarisi (42’st Monteforte), Valle (48’st Carlino), Lupi PANCHINA Scalibastri, Brachini, D’Ausilio, Nardini ALLENATORE Catanzani
GAETA Camara, Forcina, Zappalà, Salese, Di Grezia (12’st Kabangu), Giudice, Compierchio (20’st Kouadio), Bosco, Cirelli, Pepe (32’st Saani), Raiola PANCHINA Russo, Zaccaria, Pellicciotta, Pize ALLENATORE Melchionna
MARCATORI Lupi 34’pt
ARBITRI Morello di Tivoli
ASSISTENTI Tonello di Latina, Ferrentino di Ostia
NOTE Ammoniti Kabangu, Morici, Empoli, Pepe, Casciotti, Raiola Angoli 4-5 Rec. 6’st

Più informazioni su