Seguici su

Cerca nel sito

Ostiamare, 1 a 1 in trasferta. Vano ancora in gol. Grande parata di Quattrotto sul finale

Gol ed espulsione di Vano. Resto della gara, in 10. Partita sofferta, ma affrontata con grinta. Primo pareggio della stagione

Più informazioni su

Ostiamare, 1 a 1 in trasferta. Vano ancora in gol. Grande parata di Quattrotto sul finale

Il Faro on line – E’ stato un pareggio, il risultato portato a casa, dall’Ostiamare, dal campo esterno de L’Aquila. Nella 4°giornata del campionato di Serie D, la formazione di mister Greco ha giocato una gara impegnativa e condizionata, dall’espulsione di Michele Vano. L’incontro tra le due squadre, dell’Italia Centrale, finito per 1 a 1, ha visto i gabbiani di Ostia, più volte tentare il raddoppio, dopo la rete dello stesso Vano, al 2° minuto del primo tempo.

OSTIA IN CIMA ALLA CLASSIFICA, INSIEME AD AVEZZANO ED ARZACHENA

Sono allora 10, i punti accumulati, sino ad ora, dalla squadra biancoviola, che è prima in classifica, insieme ad Avezzano ed Arzachena. Un girone G, tuttavia, ancora tutto da giocare, alle prime battute di un torneo, che si presenta, scoppiettante.

LA CRONACA DELLA PARTITA

Ed emozionante, è stato l’inizio di partita, quando dopo 120 secondi, il giovane attaccante, Michele Vano non smentisce il suo ottimo momento di forma, portando in vantaggio i suoi compagni lidensi. E’ stata immediata però, la risposta dei padroni di casa, che con Russo, hanno tentato di trovare la porta di Alessio Quattrotto, ma con esito negativo. Al 15° minuto, Vano è stato espulso dall’arbitro, per un contrasto di gioco con La Vista, lontano dal gioco della palla. La protesta della panchina dell’Ostiamare ha acceso gli istanti di gara, che hanno visto Vano, lasciare il rettangolo di gioco. Il pressing de L’Aquila non si è fatto attendere ed in 10 in campo, l’Ostiamare si è chiusa e ha stretto i denti. Ha provato più volte ad aprire il gioco e a ripartire, facendo riferimento a Vittorio Attili, punto di riferimento dell’area di rigore, dopo l’uscita in anticipo di Vano.

Prima del fischio finale, il neo entrato Valenti, nelle fila della squadra di mister Morgia, ha trovato il pareggio, alle spalle di Quattrotto. Al rientro in campo, l’Ostiamare si è dimostrata subito aggressiva e Catese, anticipato da un avversario all’ultimo, ha rimediato solo un corner. Pochi minuti dopo, dal limite dell’area, il rossoblu Diktevicius ha tentato il raddoppio, calciando il pallone, sopra la traversa. Al 12° minuto del secondo tempo, il perno dell’attacco lidense, Attili, ha provato a trovare il 2 a 0, su punizione, senza successo. Sull’1 a 1, si è fatto sentire il pressing de L’Aquila, domato colpo su colpo, dall’Ostiamare. Al 31° minuto della ripresa, il crescere del gioco de L’Aquila, ha generato un tentativo pericoloso di Minincleri, che è stato spazzato via, dalla difesa dei gabbiani. Ed ancora, al 42°, il portiere biancoviola ha parato un gran tiro dalla distanza di La Vista. Difesa di ferro degli ostiensi che hanno, in questo modo, portato un prezioso pareggio a casa, mantenendo saldi, la testa della classifica del loro girone.

 

L’AQUILA CALCIO – OSTIAMARE 1 – 1

Data: 25/09/2016

L’Aquila: Salvetti , Pupeschi , Gagliardini , Diktevicius , Sembroni (29’ pt Valenti 7), Pietrantonio , Minincleri , La Vista , Ganci  (26’ st Bonvissuto ), Zane , Russo  (36’ st Faal n.g.). All. Morgia

Ostia Mare: Quattrotto, Belardelli  (9’ st Calveri ), Tricoli , Bellini , Colantoni , Piroli , Fraschetti (14’st Coco), D’Astolfo , Vano , Attili  (28’ st Magrassi ), Catese. All. Greco.

Arbitro: Stampatori di Macerata

Reti: 3′ pt Vano, 36′ pt Valenti

Note: spettatori 1.500 circa. Ammoniti Quattrotto, Colantoni. Espulso al 14’ pt Vano

 

Foto : Ostiamare Lido Calcio Srl

Più informazioni su