Seguici su

Cerca nel sito

#civitavecchia, Piendibene: “Quale Barbani era presente in conferenza capigruppo?”

Il Capogruppo PD: "Ci pare evidente che il vero obiettivo del comunicato è quello di sminuire il ruolo della conferenza dei capigruppo"

#civitavecchia, Piendibene: “Quale Barbani era presente in conferenza capigruppo?”

Il Faro on line – “Dispiace constatare che una persona mite e riflessiva come il consigliere Barbani non sia coerente con il proprio comportamento tenuto nella conferenza dei capigruppo di lunedì scorso. Durante quella riunione, infatti, tutti i presenti nessuno escluso, hanno cercato di ricostruire pazientemente l’iter amministrativo del forno crematorio con l’atteggiamento giusto, ovvero analisi delle carte a disposizione e nessuna polemica o demagogia tesa a screditare una parte politica a vantaggio di un’altra. L’illustrazione e le risposte del dirigente dei Llpp (l’ing. Carugno) ai quesiti dei capigruppo e della presidente Riccetti, sono state esaurienti ma non esaustive, tant’è che ci siamo dati appuntamento per martedì prossimo con la richiesta di portare nuovi dati per poter comparare più chiaramente alcuni aspetti, dei diversi progetti, tra loro” – è quanto dichiara in una nota il capogruppo del Pd, Marco Piendibene.

In questa fase, anche noi avremmo potuto già rilasciare dichiarazioni polemiche. Ad esempio dichiarando che, nella stesura dello schema di convenzione, il mancato coinvolgimento del Consiglio Comunale ha privato la Città di contributo determinante che avrebbe potuto meglio disciplinare i rapporti tra il Comune e la società vincitrice del bando. Tuttavia abbiamo evitato la disputa per dare ancora più valore ai contenuti del consiglio aperto di metà ottobre, perché riteniamo che quella debba essere la sede precipua del confronto. Il collega invece, pur in sostituzione del capogruppo titolare, si è dimostrato molto interessato e propositivo durante la conferenza salvo poi denigrarne i contenuti una volta uscitone. E poi l’immancabile accusa alle amministrazioni precedenti è ormai un marchio di fabbrica che accomuna tutti i grillini oltranzisti ai quali, francamente, non pensavamo appartenesse l’amico Barbani”.

Speriamo vivamente che tanta ortodossia non sia stata imbeccata dall’ormai famigerato “cerchio magico” attraverso il solito comunicato stampa di regime. Se così fosse saremmo dispiaciuti soprattutto per Barbani e per la sua eventuale scarsa fermezza nel mantenere una opinione propria. Anche e soprattutto perché ci pare evidente che il vero obiettivo del comunicato è quello di sminuire il ruolo della conferenza dei capigruppo e, soprattutto, chi la coordina” – conclude Piendibene.