Seguici su

Cerca nel sito

#eur, no del Movimento 5 stelle alla Consulta dei comitati di quartiere

Bocciata in Consiglio una mozione che chiedeva la costituzione della Consulta dei Comitati di quartiere del IX Municipio.

#eur, no del Movimento 5 stelle alla Consulta dei comitati di quartiere

Il Faro on line – I comitati di quartiere non sono rappresentativi, la loro funzione è limitata al solo confronto, non rappresentano ne i cittadini, ne i loro problemi. E’ quanto emerge dal consiglio del IX Municipio governato dal movimento 5 Stelle . Un no secco e senza replica, quello del movimento 5 stelle, alla costituzione della consulta dei comitati di quartiere, giuridicamente riconosciuta, che possa rappresentare le esigenze e concordare le linee di indirizzo sui bisogni e le esigenze dei quartieri e dei residenti.

“Oggi è stata bocciata in Consiglio dai consiglieri del movimento 5 stelle, che governano il Municipio , una mozione che chiedeva la costituzione di un organo fondamentale di partecipazione come la Consulta dei Comitati di quartiere del IX Municipio, organo non solo previsto dallo statuto del Comune di Roma e del Municipio, ma anche fondamentale per il confronto democratico, riconosciuto negli anni da tutte le forze politiche – sottolinea il Consigliere del IX Municipio di Roma Capitale Piero Cucunato promotore della proposta”.

“ Partecipazione, democrazia e trasparenza, tanto sbandierati in questi anni, sono oggi i maggiori nemici di chi governa Roma e il Municipio affermano in coro molti dei rappresentanti dei cittadini. Una mancanza di democrazia e di partecipazione negare la costituzione di un organo che già esiste nel nostro Municipio, sia per la Cultura, sia per e il sociale modo permanente e con ottimi risultati ” – continua Piero Cucunato nella sua disamina, oggi abbiamo fatto un passo indietro, cancellando la rappresentatività di migliaia di persone volontarie che costituiscono l’ultimo presidio nei nostri territori .

“Stiamo proponendo una opposizione costruttiva, – conclude il Consigliere Piero Cucunato, ma tra uffici disorientati e consiglieri 5 stelle incapaci anche a proporre le cose necessarie e fondamentali, per mandare avanti l’ordinaria amministrazione, il Municipio è bloccato. Dopo 100 giorni si è solo prodotto una risoluzione per eliminare un nido di calabroni in una scuola, quattro ovvie letterine al dipartimento scuola per risolvere il problema dell’avvio tormentato dell’anno scolastico, una mozione giù votata dalla precedente amministrazione sul biodigestore e la proposta per il ripristino di alcune linee che la sindaca Raggi e la sua giunta ha eliminato nel mese di agosto”.

Giunta e Consiglio, immobili su ogni iniziativa di governo ed il municipio sprofonda nel degrado più assoluto fanno notare molti esponenti dell’opposizione e alcuni cittadini intervenuti.