Seguici su

Cerca nel sito

#civitavecchia, servizio mensa, Perrone: “Invito i ritardatari cronici a mettersi in regola al più presto”

L'Assessore: "Abbiamo chiesto alla ditta di dare un'altra settimana, l'ultima, di proroga per consentire a tutti di mettersi in regola"

#civitavecchia, servizio mensa, Perrone: “Invito i ritardatari cronici a mettersi in regola al più presto”

Il Faro on line – “Oggi è iniziato il servizio mensa nelle scuole per l’anno 2016-17. Ci duole constatare che nonostante le iscrizioni fossero state aperte a maggio e quindi nonostante fosse stato dato un tempo più che congruo ai genitori per iscrivere regolarmente i propri figli a mensa, ci sono ancora diversi casi di mancate iscrizioni e mancati pagamenti degli arretrati.
In un comunicato precedente avevamo spiegato come la morosità totale fosse 21mila euro: è doveroso precisare però che non sono tanti utenti con pochi debiti, ma al contrario pochi utenti con molti debiti, per la maggior parte dei casi appartenenti alla fascia Isee più alta. In alcuni casi ci sono anche persone che non hanno mai pagato da quando l’attuale ditta ha preso il servizio, quindi hanno 2 anni di arretrati” – lo dichiara Gioia Perrone, Assessore all’Istruzione del comune di Civitavecchia.

“Come indirizzo abbiamo chiesto alla ditta di dare un’altra settimana, l’ultima, di proroga per consentire a tutti di mettersi in regola. Scaduta questa i bambini i cui genitori non abbiano regolarizzato la situazione, non potranno mangiare a mensa. Anche e soprattutto per un problema di sicurezza: chi non compila la modulistica richiesta, non comunica i dati alimentari dei propri figli, come eventuali allergie o intolleranze, e questi sono argomenti sui quali non si può essere superficiali.
Auspico quindi che i ritardatari cronici si mettano finalmente in regola, altrimenti i loro figli saranno purtroppo esclusi dal servizio mensa” – conclude Perrone.