Seguici su

Cerca nel sito

Roma 2024, a giorni, l’incontro decisivo tra Malagò e Bach

Il Presidente del Cio a Roma. Fino a giovedì, parteciperà ad un convegno in Vaticano. Presto, l’appuntamento al Coni

Roma 2024, a giorni, l’incontro decisivo tra Malagò e Bach

Il Faro on line – Si sono incontrati, Giovanni Malagò e Thomas Bach. Lo hanno fatto, nella serata del 3 ottobre, all’Aeroporto di Fiumicino. Ma non hanno parlato della candidatura di Roma. Il Presidente del Cio arrivava da Ginevra, per partecipare all’evento in Vaticano, con tema Sport e Fede, che comincerà il 4 ottobre, fino a giovedì 7. Durante la permanenza a Roma, del Presidente del Cio, le due figure dello sport mondiale potranno confrontarsi sul progetto olimpico di Roma, trovando probabilmente, come spera tutto il mondo dello sport, una soluzione di continuità.

L’INCONTRO DECISIVO TRA GIOVANNI MALAGO’ E THOMAS BACH

Giovanni Malagò ha sottolineato che ancora permane il dubbio, per il futuro di questo progetto e lo ha dichiarato spesso, negli scorsi giorni. Nella Sala Vip di Alitalia, Dolce Vita, ha detto, dando il benvenuto a Bach:“Possono esistere tutti i tecnicismi e formalismi del caso. Tuttavia, se viene meno, una delle gambe del tavolo della collaborazione, onestamente non ha senso andare avanti”. L’incontro privato con la massima figura del Cio, scioglierà tutti i nodi della questione. Anche Montezemolo si è espresso, a Firenze alcuni giorni fa, in merito e quanto riportato anche su Il Faro on line, non lascia spazio ai sogni a Cinque Cerchi della Capitale: “Discorso chiuso. Era una straordinaria occasione”. Ma tutto il mondo dello sport, ancora spera. Malagò conferma che ci sarà questo incontro storico tra i due: “Ci sarà nei prossimi giorni. Non è ancora fissato in agenda. Bach resterà a Roma, fino a giovedì 7”.

IL CIO E LE DISCUSSIONI POLITICHE ITALIANE

Permane comunque, lo scetticismo. Anche il Presidente Bach, dopo aver espresso un pensiero che sembrava aprire alla fiducia, verso il prosieguo della candidatura romana, ha dichiarato: “In Italia c’è una grande discussione tra partiti. Ho l’impressione che non siano i Giochi Olimpici davvero, al centro di questa concertazione”. In questo modo, in seguito, Giovanni Malagò ha commentato le parole del numero uno del Cio: “Bach dice quello che è giusto dire, da parte del Cio. Il suo interlocutore è il Coni, come normale che sia. Prende atto, di quelle che sono le questioni politiche. Tra qualche giorno, diciamo tutto”.

E gli occhi degli addetti ai lavori, degli atleti, allenatori e del mondo sportivo italiano, sono tutti proiettati verso questo nuovo incontro. Roma 2024 ancora vive. Ma sarà per l’ultima settimana? A giorni, si saprà.