Seguici su

Cerca nel sito

Terminati i seminari tecnici Fijlkam. I giovani atleti verso per gli Europei di Sofia

Grande successo di presenze ai seminari Fijlkam. Il kata e il kumite giovanile al Pala Pellicone

Terminati i seminari tecnici Fijlkam. I giovani atleti verso per gli Europei di Sofia

Il Faro on line – Si sono conclusi, lo scorso 5 ottobre, i seminari tecnici, della Commissione Nazionale Attività Giovanile. Al Pala Pellicone di Ostia Lido, i tecnici della suddetta commissione che curano in particolar modo, la categoria giovanile del karate italiano, si sono confrontati con gli allenatori e atleti invitati a questo appuntamento importante.

Dal 3 al 5 ottobre, in preparazione degli europei di febbraio
E’ stato impegnativo e fondamentale, il lavoro svolto, nella tre giorni programmata, in vista dei tanti impegni, che la nazionale italiana avrà nei prossimi mesi. Il primo su tutti, il Campionato Europeo a Sofia, dal 17 al 19 febbraio 2017.

I tecnici del Cnag, per i giovani del karate italiano
Uno degli obiettivi del seminario era quello di preparare la squadra, per questo evento in calendario: “Il clima disteso e sereno ha reso il lavoro dei tecnici della Nazionale, altamente qualitativo”. In questo modo, ha dichiarato Salvatore Nastro, il Presidente della Cnag, al termine dei seminari, come indicato dal comunicato Fijlkam. Coadiuvati dal tecnico federale Bux Chiara Stella, Daniela Berrettoni, Tiziana Costa, Lucio Maurino, Massimo Portoghese, Giorgio Rainoldi e Vincenzo Riccardi hanno trasmesso ai giovani atleti invitati, il loro sapere e la loro esperienza, per farli crescere, in armonia con i valori del karate. E sportivamente, per gettare le basi su un grande patrimonio agonistico, che anche in visione di Tokyo 2020, potrà dare tanto alle arti marziali azzurre: “Il karate giovanile è in buona salute”. Ha aggiunto, Nastro.

Tutti insieme, verso nuovi traguardi
L’incontro voluto dai tecnici della Commissione Attività Giovanile è stato organizzato in forma più ridotta, rispetto a quello che si era svolto a Follonica. Tuttavia, come nella cittadina toscana, l’entusiasmo e la passione dei piccoli atleti non è mancata. L’impegno, come la determinazione dimostrata, è stato molto: “La commissione, tutta, ha voluto ringraziare le società e i loro tecnici per i sacrifici profusi e l’attenzione data. Ciò rende possibile questo movimento”. Ha voluto sottolineare questo prezioso aspetto, il Presidente Nastro che al termine dei lavori, ha chiuso con una frase, importante: “Da soli si va veloci. Insieme, si va lontano”.

E tanta strada faranno gli atleti coinvolti. Con destinazione, sogni di tatami e podi olimpici.

Foto : Fijlkam