Seguici su

Cerca nel sito

#roma, lavori di raddoppio della via Boccea, ripresa a ritmo lento foto

Le sospensioni dei lavori sono state causate dal contenzioso giudiziario fra le due ditte che hanno partecipato alla gara di appalto-

Lavori di raddoppio della via Boccea, ripresa a ritmo lento

Il Faro on line – I lavori di raddoppio della via Boccea dall’incrocio con via Mingazzini al bivio con via di Selva Candida sono iniziati ormai 4 anni fa: da allora si sono succedute 3 giunte comunali e 3 municipali e, a causa dei numerosi stop, ancora non se ne vede la fine.

Le sospensioni dei lavori sono state causate dal contenzioso giudiziario fra le due ditte che hanno partecipato alla gara di appalto e dalle indagini delle Sovrintendenze archeologiche sui reperti trovati nel corso degli scavi.

Alla fine dello scorso anno era stata annunciata la ripresa dell’opera, ma le prime novità si sono potute vedere soltanto in questi ultimi giorni, e dopo che, nel corso dell’anno, erano state annunciate nuove ispezioni della Sovrintendenza e, addirittura, vicende giudiziarie riguardanti la ditta appaltataria.

Nonostante tutte queste traversie, prima del fine settimana si è potuto notare che è stato nuovamente aperto il cantiere lungo la via Boccea prima del bivio di Casalotti. Che dire? Per quanto riguarda i marciapiedi e il tratto prima del bivio si possono scomodare alcuni proverbi tradizionali come “meglio tardi che mai”, o “chi va piano va sano e va lontano”, dato che i lavori, seppure a rilento, vanno avanti.

Per quanto riguarda, invece, la rotatoria che dovrebbe sorgere nell’area ex Raponi dove è in corso la costruzione di alcune palazzine e del centro commerciale, e per l’ultima rotatoria prima di via di Selva Candida, l’interrogativo, questa volta rivolto alla sindaca Raggi e alla Presidente del XIII Castagnetta, rimane ancora: quando riprenderanno i lavori?