Seguici su

Cerca nel sito

#civitavecchia, Cozzolino: “Matteo Manunta merita la fiducia e il sostegno della maggioranza”

Il Sindaco: "Si è dedicato anima e corpo alle politiche giovanili, e nonostante le quasi azzerate risorse economiche a disposizione, ha portato avanti interessanti iniziative di aggregazione tra i ragazzi"

#civitavecchia, Cozzolino: “Matteo Manunta merita la fiducia e il sostegno della maggioranza”

Il Faro on line – “Sulla candidatura di Matteo Manunta alla Città metropolitana di Roma si è parlato molto nei giorni scorsi, spesso a sproposito, pertanto è opportuno riportare i fatti su un piano di chiarezza. In un incontro di maggioranza, alla vigilia di Ferragosto, si è iniziato a parlare delle future elezioni per la Città metropolitana. C’è stato un confronto per delineare la posizione della maggioranza locale e la discussione è stata incentrata sull’importanza per Civitavecchia di essere rappresentata nella Città metropolitana di Roma. L’oggetto della riunione non erano certo le candidature, che comunque sono arrivate, da parte di Alessandra Riccetti e Raffaella Bagnano. Quando a settembre il tavolo regionale per la lista ha chiesto di esprimere un candidato si è aperta una discussione via mail, modalità usata di consueto, durata diversi giorni per raccogliere e discutere di proposte di candidatura” – e’ quanto dichiara in una nota Antonio Cozzolino, sindaco di Civitavecchia.

L’unico ad essersi proposto è stato Matteo Manunta – prosegue il primo cittadino -, la cui candidatura è stata definitivamente decisa in una successiva riunione di maggioranza e comunicata al tavolo regionale, che ha accolto positivamente la sua candidatura. E’ giusto anche descrivere le caratteristiche del nostro candidato che merita tutta la fiducia ed il sostegno della maggioranza. Matteo Manunta ha iniziato a frequentare il Movimento 5 stelle ad appena 19 anni e fin dall’inizio ha dimostrato serietà, impegno e grande determinazione, doti non comuni in un ragazzo così giovane, come se poi la gioventù debba ritenersi un limite, anzichè un valore aggiunto, per occuparsi di politica. Non si è mai tirato indietro dagli impegni presi, e non per faccia tosta, ma per la granitica volontà di rendere migliore la propria città”.

Ha partecipato attivamente alle tante iniziative che in questi anni abbiamo messo in piedi, credendo fermamente che se vogliamo una città migliore dobbiamo impegnarci in prima persona e, vincendo la giusta timidezza dell’età, non ha esitato a metterci la faccia e ad essere eletto come consigliere comunale più giovane della storia di Civitavecchia. Si è dedicato anima e corpo alle politiche giovanili, e nonostante le quasi azzerate risorse economiche a disposizione, ha portato avanti interessanti iniziative di aggregazione tra i ragazzi”.

Ogni suo atto è stato preceduto da ampia condivisione e confronto con il territorio, con i delegati del comprensorio, ha svolto un ruolo riconosciuto determinante anche all’interno della consulta giovanile dell’Anci, ha sensibilizzato il consiglio comunale su temi importanti come la ludopatia, elaborando un regolamento per gli artisti di strada e nelle prossime settimane il consiglio comunale istituirà la Consulta giovanile, da lui fortemente voluta e promossa, così come l’apertura di un Centro di aggregazione giovanile, che non sarà solamente luogo di svago, ma anche sportello di orientamento per lo studio ed il lavoro dei ragazzi di Civitavecchia. Pertanto, augurandoci che i consiglieri anche di altri partiti, di Civitavecchia e del comprensorio, sostengano il nostro candidato che porterà le istanze del territorio nella città metropolitana, incoraggiamo Matteo ad andare avanti come ha fatto fino ad oggi” – conclude Cozzolino.