Seguici su

Cerca nel sito

#rifiuti, Santori: “La Valle Galeria umiliata dall’immobilismo di Zingaretti”

Il Consigliere di FdI: "A rimetterci saranno di nuovo i territori e i loro cittadini, che dovranno subire ancora inquinamento e disagi"

#rifiuti, Santori: “La Valle Galeria umiliata dall’immobilismo di Zingaretti”

Il Faro on line – “I nostri dubbi sullo Sblocca Italia erano fondati, ma il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, ha voluto mischiare le carte per non mettere mano ad un nuovo piano rifiuti, e così il Governo Renzi si appresta ad accendere il gassificatore di Malagrotta, prevedendo addirittura un nuovo impianto nel Lazio così come disposto dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 233 del 5-10-2016. Intanto Zingaretti continua a mentire sapendo di farlo, e anche oggi ribadisce che non ci sarà nessun impianto, dopo l’assenza del Lazio in conferenza Stato-Regioni a Febbraio quando si decise su questo delicatissimo tema”.

Così in una nota Fabrizio Santori, consigliere regionale di Fratelli d’Italia e membro della Commissione Ambiente.

“Il fallimento della gestione dei rifiuti di questa Amministrazione – continua Santori – è oggi sotto gli occhi di tutti: dati distorti sulla differenziata, fabbisogno impiantistico errato, la necessità in alternativa di una discarica di servizio senza che nessuno si sia mai preso la responsabilità di indicare il sito. Per questo immobilismo a rimetterci saranno di nuovo i territori e i loro cittadini, che dovranno subire ancora inquinamento e disagi.
Dopo gli incontri segreti emersi tra l’assessore di Roma Capitale Paola Muraro del Movimento 5 Stelle con la Colari di Cerroni per smaltire nella discarica di Malagrotta ulteriori 200 tonnellate di rifiuti al giorno, arriva anche il termovalorizzatore a Malagrotta, come ennesima beffa per un quadrante già umiliato e contaminato da anni di indifferenza amministrativa”.