Seguici su

Cerca nel sito

Roma 2024, il Cio non avrebbe ricevuto la lettera della Raggi e il Papa fa gli auguri alla candidatura

Al Premio Mecenate, mister Ranieri, allenatore del Leicester, dichiara: “Che brutta figura Roma 2024”

Roma 2024, il Cio non avrebbe ricevuto la lettera della Raggi e il Papa fa gli auguri alla candidatura

Il Faro on line – L’ultimo atto amministrativo è stato messo a segno. La Giunta Raggi, come promesso e come stabilito dall’iter per il no alla candidatura di Roma 2024, ha avuto luogo. E’ accaduto lo scorso 5 ottobre, quando la lettera notificata dalla Sindaca Raggi, è stata inviata al Cio. Lo ha confermato il vicesindaco con delega allo sport, Daniele Frongia: “E’ stata inviata martedì ed è arrivata mercoledì. C’è stata una forte richiesta, esplicita ed implicita da parte dei cittadini, di poterci concentrare su altro”.

LA LETTERA NON SAREBBE ARRIVATA AL CIO ED E’ IL CONI CHE DEVE METTERE LA PAROLE FINE

Il documento finale inviato al Comitato Olimpico Internazionale non è stato inviato invece al Coni. Tuttavia, è di notizia del 7 ottobre, che la lettera non sarebbe arrivata. In rete, le news ne parlano ed alcune fonti, indicate, provenienti dal Cio, non confermano che il documento sia giunto, sulle scrivanie di Losanna: “Lo abbiamo letto sui giornali cita RomaToday, commentando una nota del Cio – ma qui non è arrivato nulla. Anche se lo facesse – continua a dichiarare il massimo organo mondiale dello sport – non avrebbe valore, perché secondo le regole, è il Comitato Olimpico Nazionale a dover ritirare la candidatura. Non la città. Forse, la Sindaca Raggi non conosce le nostre procedure ..”. Il Coni non ha ancora chiuso comunque il capitolo. Anche se al Comitato Promotore stanno chiudendo i bilanci. Sta arrivando tuttavia, a grandi passi, martedì 11, quando Malagò scioglierà nodi e dubbi e tutti sapranno cosa si è detto con Bach, ripartito il 7 ottobre. Dopo aver partecipato alla tre giorni romana, dedicata al Convegno Internazionale “Sport at the service of the Humanity”, destinazione Francoforte, il Presidente del Cio ha salutato l’Italia.

L’AUGURIO DI PAPA FRANCESCO A ROMA 2024. MALAGO’: CLAMOROSO QUANTO DETTO DAL SANTO PADRE

Ci sarà un seguito, alla candidatura di Roma? A quanto pare, prima dell’11 ottobre sembra ancora tutto in gioco, anche se per venerdì 7, era stabilito l’invio della seconda parte del dossier. Tutte le autorità politiche e religiose del Paese appoggiano un evento come le Olimpiadi. Tranne l’Amministrazione Capitolina. Anche il Papa si è espresso a favore di una manifestazione, che apre al futuro della solidarietà e dell’integrazione: “Lo sport non sia finalizzato all’utile, ma allo sviluppo della persona con stile di gratuità”. Durante l’udienza, alla presenza degli atleti italiani del Coni e di Giovanni Malagò, in Piazza San Pietro, il Santo Padre ha aggiunto: “Auguri per la candidatura di Roma, per ospitare i Giochi Olimpici del 2024. Io non ci sarò”. Una benedizione importante che va a lenire il dolore che tutto il mondo dello sport sta soffrendo in questi giorni: “E’ stato clamoroso quanto detto dal Santo Padre – ha dichiarato il Presidente del Coni, alla Gazzetta dello Sport, continuando – nel riconoscere non solo l’importanza dello sport, ma quella del movimento olimpico e dell’Olimpiade in particolare”. In questo modo, Malagò ha voluto ringraziare Papa Francesco.

L’attesa continua e senza, un fine, ancora. A breve, Roma 2024 saprà se continuare a gareggiare, oppure se ritirarsi in modo definitivo.