Seguici su

Cerca nel sito

L’Unipomezia cresce e non lascia scampo al Morolo

Il successo giunge al termine di un match ben giocato dai ragazzi di Flavio Catanzani,

Più informazioni su

L’Unipomezia cresce e non lascia scampo al Morolo

Il Faro on line – L’Unipomezia vince e convince nella sfida del Comunale contro il Morolo riscattando così la prestazione di domenica scorsa in casa del Cassino. Il successo giunge al termine di un match ben giocato dai ragazzi di Flavio Catanzani, trascinati dalle geometrie di un ispirato Empoli e dalle giocate di Francesco Nardini. Il giocatore classe ’97 è il protagonista inatteso della giornata: partito dalla panchina e entrato in campo al posto dell’infortunato Cappabianca è bravo a mettere lo zampino in tutte e tre le realizzazioni rossoblu.

Sin dai primi minuti l’Unipomezia dimostra di voler fare la partita, prendendo in mano il pallino del gioco grazie soprattutto ad un Empoli ispirato. La prima occasione è per il capitano, che ben servito dallo stesso Empoli, sfiora il palo alla sinistra di Fiorini. Il Morolo tenta la reazione, ma i ragazzi di Campolo non riescono ad affacciarsi nell’area avversaria e sono sempre i padroni di casa a costruire le azioni più pericolose. Alla mezz’ora l’Unipomezia vive il suo momento migliore e al 28′ va in gol. Lupi serve il neo entrato Nardini, che lascia partire un tiro potente costringendo Fiorini alla respinta di pugno. La sfera arriva a Empoli che, dal limite, pesca l’angolo con un rasoterra chirurgico. Il gol carica ulteriormente i ragazzi di Catanzani che continuano a spingere. Al 31′ ennesimo assist di Empoli per Lupi, che di esterno manda di un nulla sul fondo.

Passano sessanta secondi ed è Monteforte, al volo da centro area, a mandare sopra la traversa. Il Morolo resiste nel momento peggiore e alla prima sortita offensiva trova il pareggio. Perrotti riceve la sfera al limite dell’area e in diagonale non lascia scampo a Scalibastri per l’1-1 di metà gara. In avvio di ripresa i ritmi si abbassano ma dopo pochi minuti l’Unipomezia ritrova lo smalto del primo tempo e alla prima vera azione si riporta in vantaggio. Casciotti serve una splendida palla per Nardini, che è bravo a battere Fiorini in uscita. Il Morolo accusa la rete e non riesce a reagire. L’Unipomezia ne approfitta per cercare la rete che congela definitivamente il risultato. Al 29′ cross di Morici e botta al volo di Italiano, che Fiorini mette in corner. Passano 5′ ed è sempre Italiano, al rientro dall’infortunio, ad impegnare il portiere ospite con una punizione dal limite.

Dagli sviluppi del corner ci prova ancora la punta rossoblu, senza inquadrare lo specchio. Il gol è ormai nell’aria e arriva al 36′: Nardini si invola sulla fascia, arriva sul fondo e mette la palla al centro con Lupi bravo ad insaccare. Il tris non accontenta i padroni di casa, che sfiorano il poker con Italiano ma Fiorini si supera in uscita evitando il quarto gol avversario. Non cambia però la sostanza, un’ottima Unipomezia supera il Morolo e aggancia i ciociari in classifica a quota 7.

UNIPOMEZIA – MOROLO 3-1

UNIPOMEZIA Scalibastri, Manzelli, Draghici, Mancini (43’st Cerro sv), Piccheri, Casciotti, Morici, Empoli, Cappabianca (22’pt Nardini), Monteforte (21’st Italiano), Lupi PANCHINASanti, D’Ausilio, De Santis, Barbarisi ALLENATORE Catanzani
MOROLO Fiorini, Cantagallo, Santarelli, Colò, Lisi, Piscopo, Pellino, Sanna (39’pt Movila), Pazienza, Perrotti, Faliero (5’st Bignani) PANCHINA Boni, Bietti, Casalese, Nardi, LemmaALLENATORE Campolo
MARCATORI Empoli 28’pt (U), Perrotti 38’pt (M), Nardini 13’st (U), Lupi 36’st (U)
ARBITRO Scarpati di Formia
ASSISTENTI Palmiero di Latina, Renzi di Tivoli
NOTE Ammoniti Perrotti, Casciotti, Nardini, Piccheri, Piscopo Angoli 4-1 Rec. 1’pt – 3’st

Più informazioni su