Seguici su

Cerca nel sito

Ostiamare, brutta sconfitta a Rieti. 5 gol ed espulsione di Piroli

Mister Greco non si spiega l’accaduto. La squadra, decisa a riemergere. Domenica, arriva l’Arzachena

Più informazioni su

Ostiamare, brutta sconfitta a Rieti. 5 gol ed espulsione di Piroli

Il Faro on line – Dopo la fila positiva di partite, senza sconfitte nel girone di appartenenza, arriva la prima gara a punti 0, per l’Ostiamare di Alfonso Greco. Una sesta giornata tutta in salita per i gabbiani lidensi, che non passano allo Stadio Centro d’Italia – Scopigno. Un 5 a 1 pesante, a danno del team biancoviola che domenica riparte in corsa ed ancora fuori casa, sul campo difficile dell’Arzachena.

GOL ED ESPULSIONE DI PIROLI. MA NON BASTA l’1 A 1. OSTIAMARE KO

La trasferta reatina consegna una squadra sofferente, ma decisa a fare bene nel prosieguo del campionato. Un momento di black out, per i ragazzi lidensi, che a digiuno di Michele Vano, per la seconda volta, non riescono a riemergere dalla partita con Rieti. Al 15 minuto della ripresa, Danilo Piroli si fa espellere, dopo che aveva segnato il suo gol su punizione, allo scadere del primo tempo e l’unico per l’Ostiamare a Rieti, alle spalle di Kucich. Tuttavia, secondo mister Greco, non è stata la mancanza del difensore lidense, in seguito, a condizionare la gara: “Al di là di questo, abbiamo avuto un approccio sbagliato, nel secondo tempo. In 20 minuti, abbiamo concesso più occasioni in questa partita, che in tutte le altre, sin d’ora disputate. Si è come spenta la luce”. E’ amareggiato mister Greco, ai microfoni dell’Ostiamare, sul canale youtube, della società biancoviola. Ma è determinato a superare, questo momento difficile: “E’ successo qualcosa, che dobbiamo analizzare. Forse, ci aspettavamo troppo, dopo la fila positiva di partite”.

5 GOL DI RIETI. L’ASSENZA DI VANO NON HA PESATO, SECONDO GRECO

E’ stata una valanga di gol, quella che il Rieti ha messo a segno, in fondo alla porta di Barrago. 2 sono state le reti, insaccate da Marcheggiani. Di cui, una su rigore. Doppietta di Scotto, poco dopo e finale tutto reatino, con Luciani, alla mezz’ora del secondo tempo. Una gara accesa e vissuta, con il cardiopalma, tutta nei secondi 45 minuti. Non è bastato il gol dell’1 a 1, dello stesso Piroli, per far reagire l’Ostiamare: “Il nostro obiettivo è salvarci – ha continuato a dichiarare Greco, post partita – svolgere una buona gara, a questo punto del campionato, era motivo di orgoglio, per tutti noi. Non l’abbiamo affrontata, con la mentalità giusta. Come abbiamo fatto, nelle scorse gare”. Sottolinea, l’allenatore di Ostia, che l’assenza del giovane bomber Vano non è stata la causa, della sconfitta: “Vano è sicuramente per noi un giocatore importante. La partita si gioca tuttavia, con 11 giocatori. Non capisco cosa sia accaduto in campo”.

Tornerà disponibile Vano, nella prossima giornata del torneo della Serie D, del centro Italia. L’Arzachena attende i gabbiani, decisi a spiccare di nuovo il volo.

RIETI-OSTIA MARE 5-1 (p.t. 1-1)

RIETI (3-5-2): Kucich 6,5; Biondi 7 (31’st Dalmazzi s.v.), Lazazzera 7, Cosentini 7; Trillò 7, Luciani 7,5, Bianchi 7, Tirelli 7, Valeri 7 (18’st Sbordone s.v.); Marcheggiani 8 (21’st Dieme s.v.), Scotto 8. A disposizione: Scaramuzzino, Orchi, Bassini, Tolomei, Camilli, Masala. Allenatore: Paris 8.

OSTIA MARE (4-3-1-2): Barrago 6; Belardelli 5, Piroli 4, Tricoli 5, Colantoni 5,5; Bellini 5, Ferrari 5 (9’st Calveri 4,5), Catese 5; Fraschetti 4 (26’st Vecchiotti s.v.), Attili 5, Magrassi 4 (20’st Passamonti s.v.). A disposizione: Quattrotto, D’Astolfo, Cristiano, Rondoni, Breda, Morra. Allenatore: Greco 5.

ARBITRO: Gualtieri di Asti 6,5 (Accetta di Tivoli e Perrelli di Isernia.

RETI: 17’ (rig.) e 3’st Marcheggiani, 42’ Piroli, 10’st e 19’st Scotto, 29’st Luciani

NOTE: spettatori 500 circa. Al 15’st espulso Piroli (O) per gioco violento. Ammoniti: Valeri, Marcheggiani, Biondi (R), Piroli, Bellini (O). Calci d’angolo: 1-1. Minuti di recupero: 0-3.

Foto : Ostiamare Lido Calcio Srl

Più informazioni su