Seguici su

Cerca nel sito

Al Da Vinci, il prossimo 25 ottobre, Taxi e Ncc in sciopero

Bottarelli, presidente Radiotaxi 3570: "Evitare i rischi degli abusivi e dei procacciatori illegali"

Più informazioni su

Al Da Vinci, il prossimo 25 ottobre, Taxi e Ncc in sciopero

Il Faro on line – Il prossimo 25 ottobre all’aeroporto di Fiumicino si fermeranno dalle 8 alle 14 il servizio taxi ed Ncc (noleggio con conducente), come segno di protesta “per chiedere il rispetto dell’ordinanza Enac che prevede l’interdizione per un periodo di 6 mesi fino ad un massimo di 3 anni per coloro che non hanno titolo a stare in aeroporto”. Ad annunciarlo in una nota congiunta i sindacati di Uritaxi Lazio, Unica Taxi Cgil, Anc Trasporto Persone, Federncc-Confcommercio Roma, Fai-Confcommercio Lazio, Confartigianato-Lazio, Atpl-Claai, Cna Taxi, Uri, Fast-Confsal, Uti. Le stesse organizzazioni sindacali, inoltre, chiedono “il prosieguo dell’iter della conferenza dei servizi da parte dei comuni per avviare e definire un processo di trasparenza in ambito aeroportuale – si legge nel documento – La stessa dovrà concludersi con un protocollo d’intesa ed un codice di comportamento redatto dalle associazioni di categoria”.

“Negare agli operatori regolari del servizio di trasporto non di linea, la possibilità più volte offerta di appositi desk e stalli, a pagamento, all’interno dell’Aeroporto per offrire un servizio di assistenza ai propri passeggeri in arrivo, non è più possibile – scrive Loreno Bottarelli, presidente Radiotaxi 3570. “Un servizio, peraltro, offerto non solo per agevolare i passeggeri in arrivo, liberandoli dalla possibilità di incappare nell’invasività e nei rischi degli abusivi e dei procacciatori illegali che, come abbiamo più volte denunciato, proliferano in aeroporto, ma anche in considerazione delle esigenze degli utenti disabili che troverebbero, così, più facilmente a disposizione le autovetture apposite della flotta che abbiamo in dotazione. Andremo fino in fondo a questo atteggiamento omissivo di Adr per aggiungere al primato europeo per qualità di servizi del Leonardo Da Vinci, anche quello relativo all’accoglienza degli utenti del nostro servizio”.

Più informazioni su