Seguici su

Cerca nel sito

#fiumicino, mano pesante contro le discariche abusive di rifiuti

Individuati in due giorni 24 trasgressori. Oltre alle sanzioni, controlli sulla Tari

#fiumicino, mano pesante contro le discariche abusive di rifiuti

Il Faro on line – “Proseguono le operazioni congiunte delle ‘pattuglie ambiente’ della Polizia Locale, del personale dell’Ati e dell’Ufficio Ambiente che, in due giorni, hanno individuato 24 trasgressori, incivili che deturpano il territorio con discariche abusive di rifiuti”. Lo dichiara l’assessore all’Ambiente del Comune di Fiumicino, Roberto Cini. “Nove le persone identificate nella giornata di mercoledì, 15 quelle di giovedì nella zona di largo Falcone e via Moschini a Isola Sacra. Oltre alle sanzioni partiranno i controlli sull’iscrizione alla Tari con addebito, per coloro che non risulteranno in regola, di cinque anni arretrati con le rispettive ulteriori sanzioni ai massimi livelli. Tra i 24 trasgressori individuate anche due attività commerciali per le quali, in caso di recidiva, scatterà anche il provvedimento di chiusura”.

Va riconosciuto al Comune di aver attivato ormai da tempo una forma di controllo del territorio finalizzata proprio a ridurre il fenomeno delle discariche abusive, che nulla ha a che vedere con la raccolrta differenziata e la sua organizzazione. Qui si parla del malcostume di gettare qualunque cosa ai bordi delle strade, e non di sbagliare il conferimento dell’immondizia. E’ da giugno che l’Amministrazione ha stretto le maglie dei controlli, allorché furono elevate multe per circa 18mila euro (gli interventi di polizia ambientale furono 46 e hanno coinvolto 21 società e 25 privati) a società e privati a seguito dell’ordinanza antidegrado per violazioni rilevate dalla Polizia Locale sull’intero territorio di Fiumicino. In totale. Anche la differenziata, in realtà, puà dare luogo a multe, se si è recidivi nel non volersi adeguare ai nuovi standard.