Seguici su

Cerca nel sito

#cerveteri e la Thailandia unite in un gemellaggio culturale

Il Sindaco: ""Sono diversi anni ormai che il nostro Comune collabora proficuamente con le scuole del territorio per la promozione e l'organizzazione di scambi ed esperienze interculturali"

#cerveteri e la Thailandia unite in un gemellaggio culturale

Il Faro on line – Cerveteri e la Thailandia vicine come non lo sono mai state. Giovedì 27 ottobre alle 15.30 in Sala Giunta, nel Palazzo del Municipio in Piazza Risorgimento, l’Associazione Intercultura Onlus con l’Amministrazione comunale darà vita infatti ad un gemellaggio culturale con lo Stato del sud-est asiatico.

“Abbiamo accolto con grande favore la proposta di questo gemellaggio culturale con una realtà come quella Thailandese – ha dichiarato il Vicesindaco Giuseppe Zito – iniziative di questo genere servono sono utili non solo ad arricchire le conoscenze e i bagagli culturali di una società, ma anche a creare nuovi ponti tra i due paesi superando la geografia, i pregiudizi e le diffidenze verso culture straniere e, attraverso un dialogo interculturale, costruire nuovi rapporti interculturali”.

“Sono diversi anni ormai che il nostro Comune collabora proficuamente con il nostro Comune e con le scuole del territorio per la promozione e l’organizzazione di scambi ed esperienze interculturali – ha dichiarato Alessio Pascucci, Sindaco di Cerveteri – in particolare, molto attivo sull’argomento è Danilo Spiro, un ragazzo che abita nel nostro comune, che ha trascorso un anno intero in Thailandia, facendosi promotore della cultura italiana in generale e soprattutto di quella del nostro territorio, acquisendo al contempo nozioni sulla cultura di quel Paese. Quest’anno è arrivato da noi uno studente thailandese, Harn-Amorn Phuri, per fare l’esatto contrario”.

Prenderanno parte alla cerimonia gli esponenti dell’Amministrazione comunale, i rappresentanti dell’Associazione Intercultura Onlus, il cittadino di Cerveteri Danilo Spiro ed il suo corrispondente thailandese che ha fatto un’analoga esperienza qui in Italia.