Seguici su

Cerca nel sito

Giovani attori di #cerveteri e #ladispoli in uno spettacolo di beneficenza per le vittime del terremoto

Sabato 29 ottobre al Teatro Auditorium Massimo Freccia di Ladispoli va in scena 'Post fata resurgo', un corto teatrale di speranza e rinascita

Giovani attori di #cerveteri e #ladispoli in uno spettacolo di beneficenza per le vittime del terremoto

Il Faro on line – “Post fata resurgo”, traducibile dal latino in “dopo la morte mi rialzo”. È il titolo del corto teatrale diretto e ideato da Gabriele Abis, diplomato all’Accademia d’arte drammatica Silvio D’Amico in Roma.
Si tratta di una raccolta fondi che avrà luogo nel Teatro Auditorium Massimo Freccia di Ladispoli sabato 29 ottobre alle ore 21 a favore delle popolazioni terremotate di Amatrice ed Accumoli.

Un evento che parte direttamente dal Foyer e seguirà gli spettatori lungo tutto il corso dell’esperienza. I partecipanti verranno abilmente condotti e catapultati all’interno di narrazioni, interpretate da Flavio Rossi, Simone Giacinti e Shadia Ceres; dall’arte di Eleonora Grillo Spina e dai corpi e dall’energia di Stella Falchi, Fabiola Amodeo, Lisa Soldaini, Ilaria Del Prete, Lucrezia Iazzeri, Donatella Rossi, Veronica De Luca, Gioia Paliotta, Sofia Ventimiglia, Francesca Romana Francardi, dirette da Rita Marozza.
L’iniziativa, patrocinata dagli Assessorati alla Cultura dei Comuni di Cerveteri e Ladispoli, è organizzata con la collaborazione della Vicepresidente del Consiglio comunale di Cerveteri Federica Battafarano.

“Come dice il titolo stesso dello spettacolo – ha dichiarato Alessio Pascucci, Sindaco di Cerveteri – dopo la morte e la devastazione vissuta nei luoghi del sisma ci si deve rialzare. Ed è quello che le popolazioni di Amatrice, di Accumuli e delle tante zone colpite dal terremoto con una forza immensa già stanno facendo. Il nostro compito però è quello di non lasciarle sole, e anche a due mesi di distanza continuare a fargli sentire la nostra vicinanza e il nostro affetto, che oggi e sempre continueremo a dimostrargli”.

L’intero incasso della serata sarà devoluto alle popolazioni colpite dal sisma – ha dichiarato Federica Battafarano, Vicepresidente del Consiglio comunale di Cerveteri – quello che andrà in scena sarà un evento imperdibile all’insegna della solidarietà, realizzato grazie all’arte e alla bravura di tanti giovani artisti del nostro territorio, pronti a coinvolgervi ed avvolgervi in un lungo racconto di cadute, imprevisti, scivolate, ma anche di vittorie e risalite. L’evento si aprirà alle ore 17 presso il nuovo Centro d’Arte e Cultura con la mostra artistica ‘Percorsi dell’Anima’, un’esposizione di opere sul tema dell’anima come essenza capace di risorgere, curata da Ilva Marchizza della Galleria InQuadro, che ringrazio moltissimo per la collaborazione. Spero di vedervi numerosi”.