Seguici su

Cerca nel sito

#ostia, sabato CasaPound in sei piazze per dire no al referendum

Marsella: "Invitiamo ogni nostro iscritto e simpatizzante ad unirsi al gazebo più vicino per quella che sarà una grande mobilitazione "

#ostia, sabato CasaPound in sei piazze per dire no al referendum

Il Faro on line – Sabato in sei piazze del municipio di Ostia per dire no al referendum del 4 dicembre. Ad organizzare i gazebo ed un incontro serale dove saranno spiegate le ragioni del no sarà CasaPound Italia che scende in piazza in tutti i quartieri del X Municipio romano. Si inizierà la mattina con il primo gazebo che sarà allestito ad Ostia Antica, in piazza Gregoriopoli. Nel pomeriggio saranno allestiti gli altri cinque punti informativi: in piazza Anco Marzio ed in via delle Baleniere ad Ostia, in via Saponara ad Acilia, in via Gasbarra a Dragona ed in piazza Filippo il Macedone a Casal Palocco. Si terrà invece alle ore 20 preceduto da un’apericena l’incontro organizzato al circolo Idrovolante, punto di riferimento di CasaPound ad Ostia in via Pucci Boncambi 63.

“Inizierà sabato – ha spiegato Luca Marsella – responsabile di Cpi sul litorale romano – la nostra campagna per il no nel territorio e per l’occasione invitiamo ogni nostro iscritto e simpatizzante ad unirsi al gazebo più vicino per quella che sarà una grande mobilitazione che riguarderà addirittura sei piazze diverse. Siamo certi – ha aggiunto Marsella – che la partecipazione all’iniziativa sarà oltre le aspettative”. “Voteremo no innanzitutto perché questo governo non dovrebbe neanche esistere – ha aggiunto Carlotta Chiaraluce, portavoce di CasaPound ad Ostia – e perché se vincesse il sí diventeremmo schiavi dell’Unione Europea scrivendolo nella Costituzione. Inoltre riteniamo la riforma del Senato una truffa: andrebbe cancellato ed invece – ha concluso Chiaraluce – verrà tramutato in un costoso passatempo per sindaci e consiglieri regionali”.